Gatti ex Manicomio, la gestione torna agli “Amici degli Animali”: i mici saranno catturati e potranno essere adottati

TERAMO – Decisiva svolta nella vicenda dei gatti che stazionano all’interno dell’ex manicomio, giunge grazie alla disposizione con la quale si impartisce la cattura dei felini, stabilendo la loro successiva collocazione.

All’esito di sopralluoghi effettuati nei giorni scorsi nell’area interessata, il Comune ha infatti stabilito l’affidamento all’Associazione Amici degli animali e ad una privata cittadina della cattura dei felini randagi che saranno rinvenuti nell’ex ospedale psichiatrico. Le operazioni, che dovranno essere concluse entro 30 giorni, saranno condotte con l’autorizzazione ad accedere nello stabile sia da via delle Recluse che da via del Baluardo 3.

Tutte le procedure consequenziali alla cattura dei gatti, quali il trasporto in altra sede, la valutazione delle condizioni fisiche, la microcippatura e la sterilizzazione, saranno svolte dal servizio veterinario della ASL.

L’attività di prelievo dei felini non interferirà in alcun modo con il prosieguo dei lavori che interessano la valorizzazione e riqualificazione dell’ex manicomio.

Considerato che i gatti non sono di nessuna colonia felina si potrà provvedere alla loro adozione e pertanto i cittadini interessati potranno presentare apposita richiesta scritta con allegata fotocopia del documento di identità, all’Ufficio Protocollo del Comune.

Read Previous

Sant’Omero, ultimati i 36 nuovi loculi nel cimitero

Read Next

Calcio C, Teramo Calcio: Giovanni Palma in esclusiva: “Vorrei puntare ai massimi livelli ma…”