Il Teramo Calcio ha in ghiacciaia l’attaccante di colore Mokulu

TERAMO – Tembe Benjamin Mokulu, 31 anni, sarebbe il profilo giusto se… Con il Padova se ne è parlato, e diciamo pure che l’operazione è in stand-by o anche più: Il Teramo, infatti, avrebbe tra le mani una prelazione per almeno il prestito del centravanti di colore, 31 anni, 185 centimetri per 83 Kg.

E’ ovvio che l’arrivo di un attaccante centrale, riproporrebbe in maniera più consistente il “problema” della sovrabbondanza del reparto offensivo inteso come reparto, che, pur considerando l’uscita di Cianci, ha ancora tanti trequartisti o seconde punte (Bombagi, Costa Ferreira, Martignago, Minelli e Mungo) che sarebbero tutti titolari ovunque, ma non a Teramo. Inevitabilmente, almeno due dei citati, continueranno a vivere l’aria del calcio non giocato da titolari, alternando minutaggi vari a qualche apparizione. Troppo poco, forse.

L’ideale, allora, sarebbe il potersi privare di un secondo attaccante, prima di pensare ad un eventuale, nuovo innesto. Nel proseguire in quella che sembra essere la nuova logica del Teramo-società, poi, il rischio che Arrigoni possa diventare l’alternativa a Viero è seria, così come sarà difficile vedere fuori dagli undici di partenza futuri, Santoro. All’inizio, non va dimenticato, erano considerati due rincalzi, ma da questa angolazione il Teramo ha operato bene, perché non è il solo Piacentini (reduce dalla bonifica) ad essere sotto osservazione da parte di clubs di serie A e B, ma lo sono anche Santoro e Viero, ed è ovvio che questo implicherebbe “entrate di livello” e rapporti, anche importanti, con le cosiddette grandi.

Traduzione volgare: se oggi il Teramo potesse alleggerirsi di due-tre contratti, facendosene carico di uno, risparmierebbe soldi e sistemerebbe una tavola imbandita nella quale, pranzare con miglior raziocinio, renderebbe più agevole la digestione a Tedino

Tornando a Tembe Benjamin Mokulu: ha alle spalle 7 campionati in Belgio, 5 in serie A con 135 presenze e 42 reti (Lokeren e Mechelen) , 2 di B con l’Ostenda (28 presenze e 19 reti) e 4 campionati di serie B italiana con Avellino, Frosinone, Cremonese e Carpi (106 presenze e 21 reti complessive). La stagione scorsa ha indossato la maglia della Juventus Under 23 (13 presenze e 4 reti) e nella corrente quella del Padova (171).

Read Previous

Ruzzo, il Sindaco di Valle Castellana plaude a riconferma CdA: premiati risultati

Read Next

Montorio a trazione Lega? Per l’opposizione il Sindaco Facciolini deve fare chiarezza su sua adesione al Carroccio