SOLIDARIETA’ A PATRICK GOUBADIA RESPONSABILE UFFICIO MIGRANTI CGIL. RIFONDAZIONE INVITA LA CITTADINANZA AL PRESIDIO DI SOLIDARIETÀ

Continua la sequenza di scritte e atti intimidatori di stampo fascista e razzista. Dopo le svastiche davanti alla sede della CGIL e del PD a Montesilvano appena 15 giorni fa, i soliti hanno preso di mira Patrick Goubadia responsabile dell’ufficio migranti della CGIL della Camera del lavoro di Pescara. A Patrick e alla CGIL esprimiamo tutta la solidarietà e la vicinanza da parte delle compagne e dei compagni di Rifondazione Comunista.
 
Al fianco di Patrick Goubadia abbiamo condiviso in questi anni numerose battaglie per rendere più civile e solidale la vita di tutte e tutti.
Rifondazione Comunista parteciperà e invita tutta la cittadinanza democratica ad essere presente domani lunedì 21 gennaio alle ore 17,30 al presidio di solidarietà convocato sotto la Prefettura di Pescara.
 
Il ministro dell’interno Salvini faccia il suo dovere ovvero sciolga e metta fuori legge le formazioni neofasciste da Forza Nuova a Casa Pound, ad un ministro si deve il rispetto della Costituzione Repubblicana. Intimidazioni e svastiche non possono essere tollerati. Il fascismo non è un opinione è un crimine.
 
Corrado Di Sante, segretario provinciale Rifondazione Comunista

 

Read Previous

SALVINI A VASTO: IL ‘MIO PROSSIMO’ SONO GLI ABRUZZESI

Read Next

“LEGA CON TE”, NASCE UNA NUOVA ASSOCIAZIONE IN VAL VIBRATA: MARTEDI’ LA PRESENTAZIONE