REGIONALI, CASO UDC. ROTONDI RISPONDE A MARSILIO: PER FARE PACE ASPETTIAMO CESA. SOSPESI GLI ATTI CITAZIONE PER DANNI

PESCARA  “Ho letto e apprezzato le  dichiarazioni di Marsilio. L’onorevole Cesa è in ritardo e per  questo motivo per il momento sospendiamo la comunicazione degli  atti che abbiamo pronti per i danni per quanto la coalizione ha fatto di illecito: avere pubblicato dei manifesti senza il  simbolo della Democrazia Cristiana configura una serie di reati,  una serie di danni che ovviamente non si esauriscono nel  dibattito politico”. Lo ha detto il presidente nazionale della  Democrazia Cristiana, Gianfranco Rotondi, a margine della  presentazione della lista elettorale Udc-Dc-Idea alle regionali  in Abruzzo del prossimo 10 febbraio.  “E ovviamente le dichiarazioni del candidato presidente sono  un inizio di un calumet della pace – ha aggiunto Rotondi –  speriamo di poterlo fumare, ma ritengo doveroso aspettare dopo  che avremmo deciso con Cesa perché questa lista è la lista della  Dc e dell’Udc, e i candidati contestati sono dell’Udc. Quindi è  corretto che si pronunci l’onorevole Cesa”. (ANSA).

Read Previous

FEDERICA DI PIETRO, CANDIDATA CON AZIONE POLITICA: LA PRESENTAZIONE A GIULIANOVA, CON GIANLUCA ZELLI

Read Next

TERREMOTO, STEFANIA PEZZOPANE: LUIGI DI MAIO PARLA DI BUROCRAZIA E FA SOLO PASSERELLE