TERAMO – Il sindaco e presidente Anci Abruzzo Gianguido D’Alberto esprime il cordoglio a nome di tutta la comunità teramana e abruzzese per la tragedia che questo pomeriggio ha colpito la comunità aquilana. “La città di Teramo e l’intera comunità abruzzese abbracciano e partecipano all’atroce dolore che ha colpito L’Aquila, ancor di più la famiglia del bimbo rimasto vittima di un tragico accadimento. Un grande abbraccio va agli altri bimbi rimasti feriti, ai loro cari. Domani, in consiglio comunale, ricorderemo il piccolo angelo e parteciperemo al lutto aquilano osservando il dovuto raccoglimento“.

L’ AQUILA – “È una tragedia incomprensibile, che lascia sconvolti e senza parole. In questo momento di gravissimo lutto, voglio che giungano le condoglianze e la vicinanza della comunità del Partito Democratico abruzzese alla famiglia della piccola vittima. Siamo vicini e in apprensione per i piccoli feriti e auguriamo loro una pronta guarigione. Cercheremo di capire presto come tutto ciò è potuto accadere”: lo dichiara Michele Fina, segretario del Pd Abruzzo, in relazione all’incidente nel cortile dell’Asilo 1 Maggio all’Aquila.

L’ AQUILA – “Mi stringo con sincera e profonda vicinanza alle famiglie colpite dall’ improvviso e tragico incidente che si è verificato oggi pomeriggio a L’Aquila nell’ asilo primo maggio. Anche da genitore mi risulta inimmaginabile cosa stiano provando i familiari dei piccoli, un dolore troppo grande, una sorte ingiusta“. Lo afferma l’assessore regionale Guido Liris.

ROMA – “Abbiamo appreso adesso una notizia drammatica, a L’Aquila in un asilo, la scuola d’Infanzia Pile Primo Maggio, c’è stato un incidente terribile. Un’auto, per motivi da accertare, ha investito sei bambini. Uno di loro, purtroppo, poco fa è deceduto. Esprimiamo il nostro cordoglio più forte a tutta la comunità dell’Aquila, alla scuola dell’infanzia, alle famiglie e ovviamente alla mamma e al papà del bimbo deceduto. Ringraziamo le insegnanti che in queste ore stanno facendo un lavoro straordinario per tentare di evitare che questa tragedia lasci nelle menti dei bimbi una cicatrice profonda. Ci stringiamo con vivo cordoglio a tutti loro”. Così in Aula Paolo Siani, deputato del Pd e vicepresidente della commissione Infanzia della Camera.

L’ AQUILA – “Le notizie che ci giungono da L’Aquila sono terribili. Ci stringiamo attorno a tutta la comunità e a chi ha subito una perdita così drammatica. Questa è una tragedia che ci lascia sgomenti e senza parole” così il Capogruppo Sara Marcozzi sul tragico avvenimento nella Scuola dell’infanzia Primo Maggio del Capoluogo aquilano.

L’ AQUILA – Il Presidente del Consiglio regionale dell’Abruzzo, Lorenzo Sospiri, a nome di tutta l’Assemblea legislativa, si unisce al dolore dei genitori dei piccoli bimbi aquilani rimasti coinvolti nell’incidente avvenuto questo pomeriggio alla scuola dell’infanzia “Primo Maggio”. In particolare, esprime il proprio cordoglio per la famiglia del bimbo che ha perso la vita. Un pensiero va anche agli insegnanti e a tutto il personale scolastico dell’Istituto. Palazzo dell’Emiciclo, sede aquilana del Consiglio, a partire da stasera e per tutta la giornata di domani, in osservanza della giornata di lutto proclamata dal Sindaco del Capoluogo, ammainerà le bandiere istituzionali  -red –

L’ AQUILA – Mi unisco senza retorica alcuna, ma con sincera e profonda partecipazione, al cordoglio della comunità aquilana per la terribile tragedia che si è consumata oggi. Un evento drammatico che non può non sconvolgere chiunque abbia negli occhi lo sguardo spensierato di un bambino che gioca. Preghiera e vicinanza di fronte a un dolore che non può trovare parole adeguate”. Lo dichiara Gaetano Quagliariello, senatore del collegio L’Aquila-Teramo.

ROMA – “Dolore immenso, ora silenzio e preghiera. La comunità di Italia Viva si stringe al dolore che ha colpito la famiglia della bambina vittima della drammatica tragedia. Vicinanza alle famiglie coinvolte, alle maestre ed alla Città di L’Aquila che piange ancora i propri cari” – On. Camillo D’Alessandro, Coordinatore regionale Italia Viva
L’ AQUILA – Da padri, prima ancora che da rappresentanti istituzionali, esprimiamo il nostro profondo cordoglio per la tragedia che ha colpito la nostra città: una tragedia che non conosce unità di misura tanto è sconvolgente l’idea che il sorriso di un bambino possa spegnersi così. Ci stringiamo con commossa partecipazione al dolore dei genitori e dell’intera comunità”. Lo dichiarano Daniele D’Angelo e Marcello Dundee, consiglieri comunali di ‘L’Aquila al Centro’.
ROMA – Profondo dolore per la morte del bambino travolto da un auto a L’Aquila, a scuola, all’asilo, la sua seconda casa. Un pensiero e un augurio di guarigione agli altri piccoli rimasti feriti.
Vicini alle famiglie e alla comunità aquilana in questo terribile momento. Lo ha scritto su Twitter Debora Serracchiani, Capogruppo Pd alla Camera dei Deputati.
L’AQUILA – “E’ una tragedia immane, che ci lascia sgomenti, una tragedia che getta nello sconforto, nel dolore e nell’incredulità una intera Comunità, peraltro già colpita dalla tragedia del terremoto. Quanto accaduto ci riporta a 13 anni fa e ci fa ricadere in quel baratro. Come genitori, cittadini ed uomini delle istituzioni e di partito siamo sconvolti, ci stringiamo intorno alla famiglia del bimbo scomparso e a quelle dei feriti, esprimendo la più profonda vicinanza e solidarietà”. La dichiarazione è dell’On. Luigi D’Eramo, parlamentare e segretario regionale della Lega Salvini Abruzzo.
L’AQUILA – “La tragedia che si è consumata ieri nella scuola del L’Aquila ci addolora profondamente. Come papà, e Capogruppo della Lega in Consiglio Regionale, esprimo le più sentite condoglianze alle famiglie coinvolte e alla Città”. Vincenzo D’Incecco, capogruppo della Lega in Consiglio Regionale.