TERAMO – Venerdì prossimo, 20 maggio, alle ore 21:00, nel teatro Comunale di Teramo l’attrice Cinzia Leone proporrà il suo spettacolo “Il peggio di Cinzia Leone…non finisce mai”. L’appuntamento fa da anteprima alla 27^ edizione del Premio Internazionale della Fotografia Cinematografica “Gianni Di Venanzo” che come sempre avrà il suo clou nel mese di ottobre. Lo spettacolo, come da tradizione al “Di Venanzo”, è ad ingresso libero, fino ad esaurimento dei posti disponibili.

La brava e popolare attrice, volto amato dal pubblico teatrale, televisivo e cinematografico, la ricordiamo splendida protagonista, tra gli altri, nel film di Mario Monicelli Parenti serpenti (1992) ambientato a Sulmona, proporrà il meglio del suo repertorio sostenuto da una rara carica emotiva: battute irresistibili e considerazioni fulminanti grazie ai testi scritti dalla stessa Cinzia Leone in collaborazione con Fabio Mureddu, Gianluca Giugliarelli ed Emanuele Martorelli.

Siamo molto contenti – ha detto Piero Chiarini, Presidente di Teramo Nostra, l’associazione culturale che organizza ogni anno il Premio Di Venanzo – di ospitare a Teramo, ancora una volta, Cinzia Leone, un’attrice straordinaria, una vera forza della natura. Torna a trovarci dopo essere stata ospite d’onore, lo scorso ottobre, della cerimonia di premiazione della 26^ edizione del Di Venanzo, ci piace considerarla una teramana acquisita!”.