GIULIANOVA, DONATI ALL’ASSOCIAZIONE COLIBRÌ UN’INCUBATRICE, FASCIATOII, UN’AMBULANZA E 16 LETTI DA DEGENZA

GIULIANOVA – Non si arresta l’onda di solidarietà nel mare del Colibrì Onlus di Giulianova. Piccole gocce di generosità che rafforzano i valori dell’associazione giuliese, che, nel corso dell’anno, oltre a portare il suo contributo in tantissime realtà locali, raccoglie materiali e beni di prima necessità per riempire il quinto container che verrà inviato a Sindia, in Senegal, tra qualche settimana.

L’ultima importante donazione ricevuta risale proprio a qualche giorno fa ed andrà ad allestire ulteriormente il piccolo presidio ospedaliero di Sindia, rendendo più dignitosa l’assistenza alle ai degenti e alle partorienti: una incubatrice, fasciatoii, un’ambulanza e 16 letti da degenza. Si tratta di presidi ospedalieri in disuso e non più conformi alle regole sanitarie nazionali ma perfettamente funzionanti, che permetteranno di arricchire il reparto maternità dell’ospedale di Sindia.

“Siamo davvero felici nei ricevere tanti gesti di solidarietà – commentano Ambra Di Pietro ed Egidio Casati del Colibrì – ed orgogliosi e commossi di contribuire allo sviluppo di un paese e alla salvaguardia dei diritti umani”. Intanto l’associazione giuliese si sta preparando per la quinta edizione della cena di beneficenza “Io faccio la mia parte”, in programma sabato 23 marzo 2019 al Casale delle Arti di Mosciano Sant’Angelo. È aperta la prevendita dei biglietti.

Read Previous

FOTO | TERAMO, CONSEGNATI GLI ATTESTATI DI PARTECIPAZIONE AL CORSO PER BADANTI

Read Next

RICERCATA DA MESI, ARRESTATA AD ASCOLI: 40ENNE RUMENA RINCHIUSA NEL CARCERE DI CASTROGNO