Breaking News :

Futura Volley Teramo: le biancorosse piegano 3-1 la Dannunziana

TERAMO – Dopo aver rivisto i fantasmi di una settimana fa con un set molto falloso e fatto di diverse incertezze, la LG Impianti Futura Volley Teramo abbatte lo spauracchio Dannunziana 3-1 (20-25; 25-21; 25-16; 25-14). Nella quinta giornata di Serie C, giocatasi al Pala San Gabriele di Villa Albula a Teramo, le ragazze di coach Arrizza la spuntano in 110 minuti di gara. La Futura ci mette decisione, cuore e carattere lasciando alle rivali di giornata appena 30 punti negli ultimi due set. Ora si sale a 9 punti in classifica, aspettando quella tanto attesa continuità che farebbe definitivamente svoltare l’annata.
In avvio la Dannunziana va sul 4-9 e prova a mettere paura alle locali, tenendosi in vantaggio al primo time out. Dopo la pausa, altro break di 0-3 e +8 anche per alcune infrazioni difensive delle biancorosse. Dopo alcuni lampi di Imprescia e Perna per Teramo, le adriatiche allungano nuovamente Agnese Angeloni che trova un prezioso mani-fuori del muro locale. Al secondo time out, Dannunziana a +5 (12-17). Va Imprescia al servizio e Futura torna a -2 con un ottimo mini-break. Pochi muri convincenti innalzati dalla squadra di casa, terza sosta di serata e un colpo a terra di Agnese Angeloni tiene le ospiti sono sul 19-22. Il muro di Terrenzio su Imprescia porta la Dannunziana al punto set, non fallito con un errore sottorete di Mazzagatti (20-25).
In avvio di secondo set conduce la Futura, anche grazie a tre palloni pulitissimi messi a terra in rapida successione da Perna e Mazzagatti, che ne fa due per l’8-5. Al time out è 10-5 per le atlete di coach Arrizza, che da questo momento non perderanno praticamente più il controllo del risultato. D’Ottaviantonio alla battuta ridà coraggio alle ospiti, ma una decisa Corinne Perna arma il destro e tiene a debita distanza le avversarie in schiacciata. Lo scambio più lungo della prima parte di gara va alla Futura con una chiusura semplice: Paganico recupera, Angelini alza per Imprescia, sul capovolgimento Terrenzio manda fuori ed è 14-11. Pur con qualche incertezza, le padrone di casa fanno valere la propria voce e mantengono invariato il gap sul 20-17 con una schiacciata a terra di Greta Mazzagatti e, subito dopo, sfruttano un errore altrui per chiudere sul 21-17 prima di un altro time out. Due bombe di Imprescia sottorete valgono il primo set teramano sul 25-21.
Il terzo periodo ha un avvio fotocopia rispetto agli altri, con ritmi alti e scambi lunghi e con le pescaresi che passano dal 5-3 al 5-7 con la giusta concentrazione. Si alza il muro della Futura, con Angelini e Mazzagatti che inchiodano la parità sul 7-7, poi Perna firma il controsorpasso. La LG Impianti prova a macinare, Imprescia si aiuta col nastro prima e mette all’angolo poi per il +5 del 13-8. Uno degli scambi più lunghi dell’incontro volge in direzione Teramo quando Imprescia e Limoncelli murano Pasquini per il 16-10, si replica con una schiacciata a terra letale di Teresita Ciccone e poi Mazzagatti fa chiudere al time out sul 20-13. Ancora Ciccone a servire per ben 11 palle set, la frazione si chiude sul 25-16, vantaggio Teramo 2-1 e primo punto di serata in tasca.
In avvio di quarto set, scambio particolarmente lungo e combattuto risolto da un destro a terra di Limoncelli (3-1). Futura prende il largo con altri colpi a segno di Francesca Imprescia e Teresita Ciccone per l’8-2 che porta le squadre al time out. Colpi ben indirizzati delle locali, con la Dannunziana a sospirare grazie al tocco morbido di Orlando che mantiene però il punteggio sul 14-4. A portare punti alla compagine ospite sono anche alcune battute a vuoto della LG Impianti, poi la solita Imprescia arma il destro e butta giù il 19-10. Le biancorosse hanno decisamente preso il ritmo e si avvicinano alla meta quando Perna mette all’angolo il 23-14 del +9. Alla fine, è 25-14, è vittoria (di nuovo) e sono 3 punti di platino per ripartire. Domenica si giocherà in trasferta a Torrevecchia Teatina, nel frattempo capitan Furlan e compagne si godono un weekend più che sereno.

Tabellino
LG Impianti Futura Volley Teramo-Dannunziana Volley School 3-1 (20-25; 25-21; 25-16; 25-14)
LG Impianti Futura Volley Teramo: Angelini, Ciccone, Furlan, Gialloreto, Imprescia, Limoncelli, Mazzagatti, Paganico, Perna, Scarpone A., Scarpone L., Volpi. All. Arrizza
Dannunziana Volley School: Orlando I., Pignatelli, D’Ottaviantonio, De Clerico, Orlando N., Castaldi, Di Norscia, Angeloni Agnese, Angeloni M., Pasquini, Terrenzio, Ferrini. All. Di Tommaso
I Arbitro: Roberto Romagnoli
II Arbitro: Dario Di Florio

Read Previous

Piattaforma rifiuti Nereto, la replica del Sindaco Laurenzi al PD

Read Next

Basket B, Globo Giulianova cade in casa della capolista Piacenza (74-54)