Sanità, Marsilio: solo assunzioni stabili per personale medico ed infermieristico

PESCARA – “Nella riunione dei Presidente di Regione appena conclusa ho posto il tema del reclutamento del personale sanitario, che è l’arma decisiva per potenziare la risposta del servizio sanitario nazionale all’emergenza Covid. Stiamo avendo grandi difficoltà a reperire personale aggiuntivo, con avvisi pubblici andati deserti ripetutamente, soprattutto per le destinazioni nei centri minori e più disagiati. E una delle cause dei rifiuti e delle difficoltà sta nella precarietà dei contratti che si propongono. Con contratti a termine e assunzioni che durano lo spazio dell’emergenza non si risolve il problema. Se sono vere le dichiarazioni di intenti unanimi, e cioè che si deve tornare a investire nella sanità, bisogna offrire contratti stabili. Solo allora (forse) riusciremo a reclutare personale in numero sufficiente, al netto del fatto che – purtroppo – mentre letti e ventilatori si ‘fabbricano’ in pochi giorni, anestesisti e rianimatori si ‘formano’ in molti anni di duro studio. I Presidenti hanno tutti condiviso questa mia osservazione, manifestando le stesse difficoltà, e la Conferenza sottoporrà al più presto questo tema al Governo“. Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio.

Read Previous

Calcio, Teramo: i convocati contro la Casertana

Read Next

Teramo, celebrazione per Aldo Moro nella mostra di Maurizio Romani