Campagna di solidarietà Lions: raccolta di occhiali usati per chi non li ha

TERAMO – Il Lions raccolgono gli occhiali usati per spedirli nei paesi più poveri del mondo, per regalarli a persone che non possono permettersi di acquistarli. Tutti i Lions e Leo Club della provincia di Teramo si sono coordinati per organizzare la raccolta in contemporanea su tutto il territorio. I Clubs Atri Terre del Cerrano, Giulianova Castrum, Giulianova Cum Aprutia Terra, Isola del Gran Sasso Valle Siciliana, Roseto degli Abruzzi Valle del Vomano, Teramo, Valvibrata, Leo Club Teramo hanno posizionato nei luoghi più frequentati appositi contenitori che verranno svuotati periodicamente: supermercati, scuole, negozi di ottica, parrucchieri, farmacie, concessionari d’auto, studi medici, oculistici, dentistici, radiologici, centri commerciali, agenzie di assicurazioni, sedi di Protezione Civile, Comuni.

I Lions sono conosciuti in tutto il mondo per il loro impegno volto a migliorare la vita delle persone ipovedenti e a prevenire la cecità, infatti la vista è uno dei grandi ambiti in cui più di un milione e quattrocentomila volontari operano costantemente per questa causa dal 1925. “E’ triste constatare che 1 miliardo e centomila persone non vedono da vicino semplicemente perché non possiedono un paio di occhiali – si spiega in una nota – mentre nei nostri cassetti gli occhiali che non usiamo più occupano solo spazio prima di essere gettati via. Dunque depositarli nei contenitori dei Lions non costerà nulla ai donatori mentre sarà di grandissimo aiuto per tanti bisognosi”

Gli occhiali raccolti verranno inviati al Centro Italiano Lions di Raccolta degli Occhiali Usati, a Chivasso in Piemonte, che è uno dei 19 Centri di raccolta esistenti al mondo, dove saranno puliti, riparati e classificati a seconda della gradazione, prima di essere inviati nei Paesi che ne fanno richiesta. “Lo scorso anno sono stati radunati dai Centri di Raccolta circa 6 milioni di paia di occhiali usati – continua la nota Lions – e nel mondo c’è un grandissimo bisogno di occhiali. L’Organizzazione Mondiale per la Sanità ha stimato che la vista di circa un quarto della popolazione mondiale può essere migliorata attraverso l’uso di lenti correttive. Sfortunatamente molti non possono permettersi la spesa di un paio di occhiali. Nei Paesi in via di sviluppo, un esame degli occhi costa quanto il salario di un mese e un solo dottore spesso è al servizio di una comunità di centinaia di migliaia di persone. In molte aree un cattivo o trascurato funzionamento della vista può costringere gli adulti alla disoccupazione ed estromettere i bambini dalle classi scolastiche. Gli occhiali da vista sono molto utili perché molte delle persone che li ricevono sono artigiani che ne hanno bisogno per poter svolgere il loro lavoro o studenti che li usano per studiare o altre persone che senza di essi sono estraniate dal mondo”.

“A te non servono più, ma possono aiutare qualcuno a riacquistare la vista”, questo è il concetto da tener presente, con la speranza che i donatori siano generosi. Sono utilissimi anche gli occhiali da sole. I Lions ringraziano anticipatamente quanti vorranno contribuire.

Read Previous

Teramo, scuole: Cavallari illustra gli interventi realizzati. Il Sindaco: “per la prima volta un piano organico e completo”

Read Next

FOTO | Abruzzo protagonista in un film con Ricky Memphis. Febbo: Film Commission veicolo strategico