Via Pannella, commercianti e residenti non vogliono il senso unico: congelato e rinviato a dopo Pasqua

TERAMO – Congelato e rinviato a dopo le festività pasquali e i ponti di primavera il senso unico sull’ultimo tratto di via Pannella, vietando l’ingresso da viale Crispi. La notizia anticipata da ekuonews.it faceva seguito ad un’ordinanza del Comune di Teramo, che di fatto per ora è sospesa: la richiesta, chiara e netta, è arrivata dai commercianti e dai residenti, i quali hanno paura di essere penalizzati. E gli stessi amministratori stanno valuntando delle soluzioni che non vadano ad inficiare il lavoro delle attività commerciali. Ieri sera, nel corso di una riunione dell’amministrazione con gli abitanti del quartiere, sarebbero emerse nuove possibilità per la riapertura di via Pannella da via Po.
“Il tutto stato solo congelato per il periodo delle imminenti festività, come concordato con i residenti – le dichiarazioni del Sindaco D’Alberto – anche per trovare insieme ulteriori accorgimenti che consentano di evitare di penalizzare l’area sul piano commerciale, ferme restando le primarie esigenze di sicurezza.” Quindi si tenterà in via sperimentale di far partire l’ordinanza, trovando qualche accorgimento per il traffico veicolare: una ipotesi è il doppio senso di circolazione in via Gasparrini (attualmente si  può solo uscire).

Read Previous

Torano Nuovo, oggi i funerali del 73enne morto all’Ospedale di Ascoli: esame conferma morte per infezione

Read Next

VIDEO | “Montorio avanti insieme”: ricostruzione al palo. Dati negativi inequivocabili e l’amministrazione tace