Teramo, Cozzi chiede le dimissioni del Sindaco D’Alberto | VIDEO

TERAMO – “Non sta accadendo nulla di nuovo in questi giorni“, commenta Mario Cozzi, in merito alla lettera aperta del sindaco Gianguido D’Alberto. “Se si torna indietro di qualche mese, la situazione era già molto chiara. Basti pensare che Verna è uscito dopo pochi giorni dal Pd ed è entrato nel gruppo misto. De Santis e Carginari sono usciti dalle rispettive liste e hanno creato Europa+. Bartolini, più volte, ha manifestato malumori. Ponziani si è dimesso qualche mese fa; Italia Viva poteva sembrare un rafforzamento ma sta diventando una problematica. Da qui c’è stata un’escalation totale“.

Mario Cozzi prosegue la sua analisi sull’attuale Giunta. “Sotto l’aspetto politico penso ci sia un fallimento ormai conclamato. Sotto quello amministrativo sono molto preoccupato perchè noi, nei primi sette/otto mesi, abbiamo fatto un’opposizione quasi inesistente, anche per dare il tempo di fare la giusta esperienza e per far attivare gli assessorati. Dopo un anno e mezzo abbiamo iniziato a punzecchiare un po’. Ad oggi, però, se volessimo parlare di quelle che sono le attività amministrative poste in essere, rispetteremmo il solo gioco delle parti. Ci sono stati gli ultimi interventi di illustri persone teramane che non sono assolutamente riconducibili allo scenario di centrodestra, che si sono espressi in maniera chiara sull’operato e sul metodo amministrativo di questa giunta“.

Cozzi conclude: “Dopo una sintesi che deve essere brevissima e non una lettera di piagnisteo che vuole solo prendere tempo perché non si sa cosa fare, la maggioranza prenda coscienza e consapevolezza. Se sono in grado di amministrare questa città, bene. Altrimenti è il caso assolutamente di pensare, con la giusta maturità e attenzione alla nostra città, alle dimissioni“.

ASCOLTA L’INTERVISTA A MARIO COZZI

Read Previous

Incidenti stradali, giro di vite della Prefettura: guerra all’alcol e alla droga

Read Next

Area Marina Protetta Torre del Cerrano, bando per il nuovo Direttore