Vaccinazioni, sono state oltre 1000 quelle sul jumbo-truck della ASL di Teramo

TERAMO – E’ terminato ieri sera, con l’ultima tappa al Centro Commerciale di Colonnella, il tour del jumbo-truck trasformato in ambulatorio mobile che, in sette giorni ha percorso la provincial di Teramo per offrire gratuitamente la vaccinazione anti influenzale ai cittadini. “Un successo straordinario – dichiara il Dr. Antonio Santone, Primario del Servizio di Igiene e Sanità Pubblica della ASL teramana – che non ci aspettavamo in questa misura e che ci ha consentito di raddoppiare il numero dei vaccinati sul truck, rispetto allo scorso anno. Sta praticamente diventando un appuntamento fisso, che le persone ci richiedono e che viene apprezzato moltissimo. I commenti di chi è salito a bordo per vaccinarsi sono stati entusiatici, e qualcuno si è spinto fino a dire che quando le Istituzioni si avvicinano ai cittadini, raggiungendoli
anche nelle piazza, ri ritrova la fiducia nello Stato e nella Politica. Un dato molto interessante, rilevato in questi sette giorni di tour, è che circa il 40% delle persone salite a bordo del jumbo-truck, compresi gli anziani, si stavano vaccinando per la prima volta in vita loro. Questo vuol dire che siamo riusciti a intercettare un target di individui che finora si era dimostrato restìo a ricorrere alla profilassi vaccinale ma che, statisticamente, tornerà a vaccinarsi anche nei prossimi anni. Sono molto soddisfatto della risposta che abbiamo avuto da parte dell’utenza, anche perchè il nostro personale medico e infermieristico si è impegnato tantissimo nell’organizzazione di questo Servizio, rendendosi disponibile a lavorare anche nei giorni festivi e con orari prolungati. Ricordo comunque ai cittadini che le vaccinazioni continuano almeno fino a tutto il mese di dicembre, sia in tutti gli ambulatory appositamente allestiti nel territorio della ASL, che dal proprio medico curante. Colgo inoltre l’occasione per ringraziare l’Azienda e tutti quelli che, a vario titolo, hanno contribuito alla riuscita di questo grande evento”. “Il giro dell’ambulatorio mobile è stato davvero un grande evento – aggiunge Maurizio Di Giosia, Direttore Generale f.f. della ASL di Teramo – se si considera anche che in ogni tappa siamo stati onorati della presenza dei Sindaci, degli assessor e dei Consiglieri dei luoghi raggiunti da questo enorme truck hospitality, che hanno volute farci da testimonial vaccinandosi anche loro. Così come importanti testimonial della Campagna di Vaccinazioni sono stati I nostril Medici, nonchè i giornalisti che ci seguono da sempre. Quest’anno, la ASL ha investito moltissimo nella comunicazione ai cittadini: ambulatorio mobile, spot pubblicitari su tv e giornali, manifesti sulle strade e immagini affisse anche sui carrelli della spesa e sui divisor alle casse di 15 supermercati della provincia teramana. Tutti strumenti che ci aiuteranno a ricordare alle persone che vaccinarsi è importante per la propria salute e per quella dei propri famigliari“.

Read Previous

Il volontariato e la riforma del terzo settore, un incontro a Martinsicuro

Read Next

Progetto Diabete, il Lions Club Val Vibrata incontra gli studenti dell’ISS Peano-Rosa di Nereto