TERAMO, GIORNATA DI PROTESTA ANCHE PER GLI AGENTI DI POLIZIA ADERENTI AL SIAP

TERAMO – Una protesta simbolica in diverse città italiane e che ha toccato anche Teramo stamane con un volantinaggio dinanzi alla Prefettura . Una battaglia su risorse finanziarie comparti sicurezza difesa e soccorso pubblico portata avanti dal Siap, il sindaco della Polizia di Stato, mentre la legge di bilancio affronta il suo iter in Parlamento.

Per il rinnovo del contratto il Siap  porta a conoscenza che “l’aumento medio, calcolato su un reddito annuo di circa 32,600 euro lordi (parametro di un Ispettore Capo,) sarà di appena 31 euro lordi in busta paga per il 2019, 40 euro nel 2020 e 47 euro lordi nel 2021. Risorse finanziarie irrisorie per il rinnovo del contratto di lavoro e per i decreti correttivi del riordino delle carriere risultanto stanziati  70 milioni di euro a fronte degli almeno 100 milioni indispensabili per sanare le sperequazioni e compensare il mancato riconoscimento delle anzianità pregresse. Il Siap si mobilita per far sentire alta la voce dei poliziotti che non si rassegnano a vedere tradite le aspettative”.

 

Read Previous

CHRISTMAS SONGS: CONCERTO NATALIZIO PER IL BANCO ALIMENTARE DELL’ABRUZZO

Read Next

FOTO | CONSULTA GIOVANILE, PARTECIPATO EVENTO PER I 70 ANNI DELLA COSTITUZIONE