Basket B, la Rennova Tasp riceve il forte Rimini. Salvemini: “Bisognerà essere solidi”

TERAMO – Prosegue il tour de force che contraddistingue l’inizio della seconda stagione consecutiva della Rennova Teramo in Serie B.

Domenica 17 ottobre ore 18:00 (diretta streaming Su http://lnppass.legapallacanestro.com) la Teramo a Spicchi, reduce dalla sfida persa in trasferta contro la Luciana Mosconi Ancona, affronta al PalaScapriano (biglietti disponibili sul circuito ciaotickets.com e alla biglietteria del Palasport di Scapriano a partire dalle 16 di domenica 17 ottobre) una delle favorite per il salto di categoria, la Rinascita Basket Rimini: “Rimini è una di quelle squadre annoverate dagli addetti ai lavori fra le accreditate ad arrivare fino in fondo – commenta coach Giorgio Salvemini e vincere il campionato. Basta guardare il roster e automaticamente le ambizioni di questa squadra vengono fuori in maniera limpida. E’ una formazione con grandissimo tasso fisico, con tantissime possibilità di fare canestro, con attaccanti di primissimo livello, fatta di giocatori di lunghissima esperienza e siamo consapevoli di tutto ciò. Per questo motivo dovremo essere bravi a giocare al nostro ritmo, bravi a giocare la nostra pallacanestro e a fare una partita solida e importante. Ci saranno tante difficoltà all’interno della partita ma dovremo essere capaci di sbrogliare le matasse che si andranno a presentare davanti a noi rimanendo sempre uniti e lucidi, avendo chiaro in testa il nostro obiettivo”.

I biancorossi sanno bene quanto sia impegnativa questa stagione e seppur il calendario non sia stato benevolo nelle prime 4 partite in programma (per domenica 24 ottobre è prevista la trasferta a Rieti) c’è bisogno di dare tutto in campo per ottenere il massimo possibile: “Abbiamo fatto una buona settimana di allenamenti – prosegue coach Salvemini – dove c’abbiamo dato dentro per migliorare gli aspetti che dovevamo migliorare, coscienti dell’alto profilo dell’avversario che stiamo per affrontare. Ed è stimolante la sfida per la quale dobbiamo farci trovare pronti. Pronti a combattere azione su azione per cercare di imporre la nostra pallacanestro e il nostro ritmo su tutte e due le metà campo, cercando così di togliere Rimini dalle sue situazioni di comfort. Dobbiamo quindi giocare una partita solida, scendere in campo dalla prima palla con grandissima attenzione ai dettagli perchè questo è l’aspetto che può fare la differenza”.

Indispensabile anche stavolta sarà l’apporto del sesto uomo sugli spalti, il pubblico teramano: “Torniamo inoltre a giocare in casa. C’è stato tantissimo calore nella partita di esordio contro Ozzano – chiude il tecnico abruzzese della TaSp – e speriamo di meritarci un’ulteriore iniezione di fiducia da parte dei tifosi che verranno al PalaScapriano a sostenerci contro Rimini, anche perchè nelle difficoltà delle partite avere il sostegno del proprio pubblico diventa sempre un’arma fondamentale a proprio vantaggio” – Ufficio Stampa

Read Previous

FOTO e VIDEO | Poliambulatorio Interamnia, cresce la forza della sanità privata in Provincia

Read Next

Coronavirus in Abruzzo, sono 26 i nuovi positivi con un decesso nel Teatino, Asl Teramo a +6

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: