VIDEO | Colleatterrato, gli alloggi svuotati in via Adamoli creano discariche e polemiche in Consiglio

TERAMO – Durante l’ultima interpellanza di Question time ieri, in Consiglio a Teramo, è venuta fuori la vicenda del problematico sgombero degli inquilini della palazzina di via Adamoli 48, oggetto dell’avvio del cantiere.

Sembrava trovata l’accordo (c’era stato un incontro in via Roma lunedì scorso come riportato qui Colleatterrato, lavori palazzina via Adamoli al via prossima settimana: dopo incontro in Ater accordo con inquilini per riconsegna chiavi) per poter accedere negli appartamenti e per poterli svuotare nello scorso week end ma, da quanto riferito dagli stessi cittadini e dalla Consigliera 5 Stelle Pina Ciammariconi, che ieri ha anche interrogato il Sindaco Gianguido D’Alberto sia sul problema e sia per la mancata consegna dei cassonetti della differenziata.

Ascolta la Consigliera Pina Ciammariconi 

Su questa vicenda durante la risposta in Question sono arrivate talune stoccate dal Sindaco Gianguido D’Alberto sulla gestione ritenuta superficiale da parte di taluni Enti, mentre l’Assessore Martina Maranella auspica per il futuro maggior attenzione alla comunicazione tra Enti, dato che la situazione incresciosa della creazione di minidiscariche ha creato problemi alle esigenze dell’amministrazione per l’abbattimento dei costi del rifiuto, oltre al disagio per gli inquilini.

Read Previous

Amministrative Montorio, Eleonora Magno punta sull’amministrazione trasparente

Read Next

Pronta la terza edizione di Wiki Loves Abruzzo