Coronavirus, caso sospetto a San Nicolò a Tordino: ricoverato ad Atri

TERAMO – Ci sarebbe un caso sospetto a San Nicolò a Tordino: si tratta di un uomo di circa 50 anni. E’ risultato positivo ad un primo test ed  è stato prelevato questa mattina nell’abitazione della frazione teramana dagli operatori del 118.

L’uomo è stato trasferito all’Ospedale di Atri, divenuto un Covid 19 Hospital. Il trasferimento ad Atri si è reso necessario anche per i lavori nel Lotto 3 del “Mazzini” di Teramo, dov’è il reparto degli Infettivi e laddove, appunto, sono in corso interventi di ampliamento.

Read Previous

Coronavirus, Fidas Teramo: importante donare il sangue ora. Attivata linea mobile per informazioni

Read Next

Coronavirus, Di Matteo (Lega): ospedale Atri dedicato a pazienti Covid-19 solo se personale avrà dotazione necessaria