Cipolletti e l’Aventino in maggioranza: si autosospende per Italia Viva

TERAMO – Il dottor Vincenzo Cipolletti “autosospeso” dalla maggioranza al Comune di Teramo. Il Consigliere comunale di Insieme Possiamo alza l’asticella e dopo le dichiarazioni feroci di questa mattina (Crisi Maggioranza, Cipolletti (Insieme Possiamo): Teramo si liberi dalla longa manus… ) insiste nella sua personale battaglia di “repulist” della maggioranza.
Maggioranza che per il momento  è scesa numericamente in quanto  Cipolletti ha deciso di autosospendersi. Sarebbe questo uno dei motivi per il quale il consigliere è risultato assente nel corso dell’ultimo consiglio (anche se taluni maligni parlano viaggi di piacere).

“Quanto alle definitive decisioni non sono un lupo solitario – confessa lo stesso Cipolletti –  dipenderà tutto dalla volontà del Sindaco di effettuare un vero cambiamento, dal mio gruppo insieme possiamo e dall’Articolo 1”.

Tradotto? Cipolletti vorrebbe più coraggio da parte del Sindaco di Teramo e subito fuori dalla maggioranza il gruppo consiliare di Italia Viva, aprendo automaticamente il discorso con i Dalmati e Giovanni Cavallari di Bella Teramo. Ma se non dovesse accadere? Non uscirrebbe fuori dalla maggioranza, questo è certo, ma sarebbe una ulteriore spina nel fianco critica della stessa. Intanto andrà avanti in questo sorta di Aventino.

Read Previous

La Wind in tilt a Teramo: decine di chiamate a Robin Hood che punta l’indice contro i lavori della fibra

Read Next

Teramo, si apre una buca sul marciapiede ai Tigli