Roseto, in manette pusher locale di 55 anni: in casa trovate 7 piante di marijuana

ROSETO – Nel primo pomeriggio di oggi i Carabinieri della Stazione di Roseto degli Abruzzi hanno arrestato in flagranza di reato un uomo del luogo responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio. Si tratta di S.T. di 55 anni. Da diversi giorni i militari lo avevano “attenzionato”, verificando che si aggirava in zone dove di solito si incontrano giovani assuntori di sostanze stupefacenti. Verso l’ora di pranzo i Carabinieri notandolo rientrare presso la sua abitazione, hanno deciso di eseguire una perquisizione. Nel corso dell’operazione, su un balcone, sono state rinvenute n. 7 piante di
marijuana, dell’altezza di un metro ciascuna, contenute all’interno di altrettanti vasi che sono state sottoposte a sequestro. Dopo le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Teramo, è stato tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida prevista per la giornata di domani.

Read Previous

Prospettiva Roseto 2026: l’amministrazione soffre della sindrome “dell’annuncite” e sul documento programmattico del PD…

Read Next

Torna il pesce fresco in Adriatico: stop al fermo pesca