Calcio C, Bisceglie e Foggia ripescate a danno di Picerno e Bitonto

FIRENZE – Si è concluso il Consiglio Federale, e da li sono uscite le prime delibere dopo il caos Picerno-Bitonto: a seguito dell’illecito sportivo contestato alle due società per la gara del 5 maggio 2019, la Serie C rimaneva con due posti vacanti che, come raccolto da TuttoMercatoWeb.com, sono stati occupati da Bisceglie e Foggia.

I satanelli sfruttano la mancata promozione del Bitonto, penalizzato di 5 punti e quindi scorso al secondo posto della graduatoria del Girone H di Serie D 2019-2020, mentre il Bisceglie è riammesso dopo la retrocessione del Picerno all’ultimo posto della classifica del Girone C di Serie C 2019-2020.

Read Previous

Ripartire dal Lavoro: il 18 settembre a Teramo la manifestazione regionale di Cgil, Cisl e Uil

Read Next

Martinsicuro, maltratta e picchia la sorella aizzandole contro un pitbull: arrestato 53enne