Volley B2, tre le gare da recuperare per la Futura. Corzo: “D’accordo con la Fipav”

TERAMO – Il campionato B2 di volley femminile è fermo dopo la comunicazione della Fipav che ha rinviato le gare del 16 e 23 Gennaio prossimi. Se a questi due match aggiungiamo anche la partita non disputata con Fasano, ecco che alla ripresa del torneo la LG UmbyRacing Teramo dovrà recuperare tre incontri. Ma come sta vivendo questo momento delicato la capolista del girone L, lo commenta il tecnico Marcela Corzo: “Siamo tranquilli e sereni – sottolinea l’allenatore biancorosso – ed approfitteremo di questo periodo di stop alle gare, per intensificare gli allenamenti e focalizzare il lavoro su alcuni dettagli tecnici fondamentali per le dinamiche di gioco. Sono pienamente d’accordo con la linea prudenziale della Fipav, che mira a tutelare la salute delle giocatrici per contenere i contagi”.

Come si gestisce un periodo così lungo di assenza dalla classica partita domenicale?

Rimanendo concentrati e lavorando sodo – continua Marcela Corzo – con l’obiettivo di farci trovare pronti alla ripresa del campionato. E’ una sfida per le ragazze che cercheranno di migliorare ciò che di buono è stato fatto nella prima parte della stagione”.

Sul protocollo approvato nella conferenza Stato Regioni con il Coni e la Federazione Medico Sportiva, cosa ne pensi?

In sintesi tra i punti importanti che potrebbero creare problemi alle società, vi sarebbe la percentuale positivi tra i componenti la rosa. Si è raggiunto un compromesso sul 35%. Arrivati a questa soglia – prosegue Corzo – la partita sarà rinviata. Bisognerà vedere chi potrà attingere al settore giovanile per sostituire le assenti e giocare regolarmente”.

In attesa di prossime comunicazioni da parte della Fipav, il calendario prevede ancora una gara casalinga nel Palacquaviva, quella in programma il prossimo 30 Gennaio contro la Ceteas Montesilvano (17:30) – Ufficio Stampa

Read Previous

Basket B, gara durissima del Giulianova che riceve l’NPC Rieti

Read Next

Basket B, la Rennova riceve Jesi per dare continuità al successo di Civitanova