Violenza sessuale e lesioni, cittadino bulgaro allontanato da Teramo. Sarà rimpatriato

TERAMO – Nella giornata di ieri un cittadino bulgaro di 38 anni, scarcerato dal Carcere di Teramo, è stato destinatario di un provvedimento di allontanamento dal territorio nazionale adottato dal Prefetto della provincia di Teramo ed è stato accompagnato da personale della Questura di Teramo presso il centro per i rimpatri di Bari, in attesa del rimpatrio.

Il cittadino straniero era destinatario di una misura di sicurezza, in quanto condannato dalla Corte di Appello dell’Aquila per violenza sessuale e lesioni personali.

Read Previous

Teramo, 40 detenuti positivi al Covid: Castrogno in quarantena

Read Next

Martinsicuro, “kebab” frequentato da pregiudicati: locale chiuso per 15 giorni

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: