Teramo, lunedì il “Dday”: scatta il centro pedonale tra i mugugni. Polemiche su corsie ciclabili, stop fino in primavera

TERAMO – Lunedì 17 gennaio scatta il “Dday” per quanto concerne l’istituzione dell’area pedonale. Pubblicata finalmente sull’Albo Pretorio dell’Ente l’ordinanza che istituisce il divieto di fermata su piazza Martiri e piazza Orsini, si parte con l’isola pedonale H24.

Questo il testo dell’ordinanza:

1.  istituito il divieto di sosta e fermata su tutta l’area A.P.U. di: Piazza Martiri della Libertà, via San Berardo, Via del Vescovado, Piazza Orsini su tutta la zona antistante la scalinata del Duomo e sotto il porticato del Palazzo Comunale;

2. vietata la sosta a tutti i veicoli, eccezion fatta per quelli adibiti al trasporto merci, valido dalle ore 6,00 alle ore 12,00 e solo per i giorni feriali, con sosta di 20 minuti ed esposizione disco orario, negli stalli seguenti:
– C.so De Michetti dal civico numero 66 al 68;
– via Savini dal civico numero 1 al 11;
– via Paris dal civico numero 18 al 20;
– via Della Verdura dal civico numero 1 al 9;
– via M. Delfico dal civico numero 32 al 40;
– via Carducci dal civico numero 20 al 26;
– via Carducci dinanzi al civico numero 33;
– via Capuani dinanzi al civico numero 17;
– via Capuani dal civico numero 83 al 85;
– via C. Irelli dinanzi al civico numero 5;
– Piazza Cellini dinanzi al civico numero 11;
3. sia vietata la sosta a tutti i veicoli, eccezion fatta per quelli al servizio di persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta, previa esposizione dell’apposito “contrassegno invalidi”, nella modalità esposta nella Figura II 445/a Art. 149 del D.P.R. 16 dicembre 1992, n. 495 [Regolamento di Esecuzione e di Attuazione del Nuovo Codice della Strada]), e ss.mm.ii. negli stalli da materializzarsi come di seguito:
– C.so Cerulli dinanzi al civico numero 72;
– via Della Verdura dal civico numero 11 al 17;
– via della Banca dinanzi al civico numero 2;
– via Cirillo dinanzi al civico numero 8;
– via S. Antonio dinanzi al civico numero 13;
– via Carlo Forti dinanzi al civico numero 1;
– Piazza Gasbarrini dinanzi al civico numero 3;
– Via Carducci dinanzi al civico numero 28;
– Piazza Cellini dinanzi al civico numero 11;
4. siano istituiti, stalli di sosta dedicati a moto e monopattini elettrici in via Albi dinanzi il civico numero 1;
5. sia istituito il divieto di accesso, a tutti i veicoli, eccetto mezzi autorizzati di Pubblica Sicurezza, in Via Vinciguerra, tratto tra l’intersezione con via M. Capuani e il Corso San Giorgio;
6. sia vietata la sosta a tutti i veicoli, eccezion fatta per quelli Autorizzati all’accesso in ZTL, negli stalli da materializzarsi come di seguito;
– via Capuani dal civico numero 19 al 21;
– via Capuani dal civico numero 53 al 55.

Tra i mugugni di taluni esercenti l’assessore alla mobilità Maurizio Verna tira dritto sul centro storico pedonalizzato. Un passo alla volta, come dice.

Dietro front invece per le corsie ciclabili: anzi uno stop forzato fino alla prossima Primavera. Iniziati ieri i lavori lungo viale Crispi, anche qui tra mille polemiche, si è deciso di fermarli ma solo per problemi tecnici. “La ditta ha difficoltà a lavorare a causa dell’intenso traffico – ha detto Verna – e abbiamo stabilito di operare in orari notturni, attendendo ovviamente temperature più miti“.

Read Previous

Sant’Omero, controlli green pass della Polizia Locale sui mezzi pubblici

Read Next

Accoltellato un barista a Pescara durante una rapina

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: