VIDEO | DECIMA EDIZIONE”DE “LU CELLATTE D’ORE”: LA TRADIZIONE LEGATA A SANT’ANTONIO ABATE SI RINNOVA CON LA CONDOTTA PRETUZIANA SLOW FOOD

TERAMO – Come ogni anno ritorna l’appuntamento con la tradizione culinaria legata al culto di Sant’Antonio Abate che la Condotta Pretuziana Slow Food di Teramo celebra secondo la propria naturale inclinazione. Un concorso, ma non solo, una serie di eventi per onorare i celebri dolci tradizionali che rievocano antici ricordi contadini e la protezione che lo stesso Santo patrono largiva agli animali e al lavoro nei campi. L’evento quest’anno si fregia del patrocino del Comune di Teramo con diversi partner aderenti all’iniziativa come la Fratellanza Artigiana (sede del concorso), la Confederazione italiana Agricoltori, il Dipartimento di Salute Mentale- Centro diurno della Asl di Teramo e il Quotidiano La Città. La festa di Sant’Antonio si celebra il 17 gennaio ma domani, mercoledi’ 16 gennaio, si parte con il Laboratorio dedicato alla confezione dei tradizionali “uccelletti” con ripieno di marmellata presso “La Vineria” in via Stazio. Per poi proseguire domenica 20 gennaio con il Concorso che premierà i migliori uccelletti che ciascun concorrente avraà presentato alla Giuria. La partecipazione è gratuita e aperta a tutti i non professionisti.
Per aiutare i concorrenti e l’iniziativa sui  social media è stato diffuso un video-tutorial che spiega nei dettagli gli ingredienti e le modalità di preparazione de “li cellitte”, a cura sempre della Condotta pretuziana e girato da Angelo Di Nicola, il tutto a partire da una ricetta di Rosa dell’Agrigurismo Domus di Collemarmo di Bisenti.

ASCOLTA MARCELLA CIPRIANI FIDUCIARIA CONDOTTA PRETUZIANA SLOW FOOD DI TERAMO

Read Previous

TERAMO, VENERDI’ LA NOTTE DEL LICEO CLASSICO NEL RICORDO ANCHE NEL TRAGICO ANNIVERSARIO DI RIGOPIANO

Read Next

IZS, I RINGRAZIAMENTI DEL PRESIDENTE MANOLA DI PASQUALE AL DIRETTORE USCENTE MAURO MATTIOLI E GLI AUGURI AL FACENTE FUNZIONE NICOLA D’ALTERIO