Banca Popolare di Bari, il Sindaco di Teramo convoca i Sindacati

TERAMO – Il Sindaco di Teramo Gianguido D’Alberto ha convocato per la mattinata di lunedì 16 Dicembre, le rappresentanze sindacali locali della Banca Popolare di Bari, per affrontare la questione del commissariamento dell’ istituto di credito.
Priorità dell’azione del Sindaco è di tutelare i lavoratori ed i risparmiatori, anche in ragione del ruolo che la Banca Popolare assume con le ramificazioni che ha acquisito nel nostro territorio, martoriato dal cratere sismico; un’area perciò da custodire, non solo sotto il rilievo economico e sociale, ma soprattutto, per la salvaguardia della serenità dell’intero tessuto territoriale.
A tal proposito, D’Alberto, oltre che con gli attori coninvolti, ha avuto una proficua interlocuzione con il Sindaco di Bari, Antonio Decaro.
L’incontro di lunedì sarà finalizzato alla creazione di un tavolo istituzionale, basato su Teramo, che coinvolga tutti i soggetti del territorio e che diventi opportunità per dialogare con il Governo.
A questo proposito, il Sindaco invita le forze politiche che compongono l’Esecutivo, e i gruppi parlamentari tutti, a non affrontare la delicatissima questione del commissariamento secondo logiche di partito e posizionamenti strategici ma di calarsi dentro la situazione con disponibilità, partecipazione e senso di responsabilità.

Read Previous

San Nicolò, porte aperte alla Scuola Media Giovanni XXIII

Read Next

Martinsicuro, tutto pronto alla Torre Carlo V che dal 20 al 22 dicembre ospiterà il “Villaggio di Babbo Natale”