Montorio avrà un’uscita autostradale in 2 anni. Altitonante: “Risultato importante per lo sviluppo”

MONTORIO AL VOMANO – C’è l’annuncio ufficiale: a Montorio al Vomano si farà la nuova uscita autostradale della A24.
“Ringrazio Regione Abruzzo, e in particolare il Presidente Marsilio, e il Ministro per il Sud e la Coesione territoriale, On. Mara Carfagna, che hanno compreso la rilevanza della proposta che abbiamo presentato come Comune di Montorio al Vomano e Provincia di Teramo”. Commenta il sindaco, Fabio Altitonante.
Il progetto s’inserisce, infatti, nell’ambito del Contratto Istituzionale di Sviluppo del Cratere Centro Italia per sostenere investimenti integrativi e complementari rispetto alla ricostruzione materiale degli edifici, per assicurare la ripresa e lo sviluppo dell’economia delle aree colpite dai terremoti del 2016 e 2017.
“Le più grandi sofferenze per il cratere sono lo spopolamento e l’impoverimento – sottolinea il sindaco –. Si combattono con lavoro, turismo e qualità della vita”.
L’intervento da realizzare riguarda il raccordo tra il tracciato autostradale A24 (Roma-Teramo) e la viabilità provinciale S.P. 491, che poi si collega alla viabilità statale S.S. 150.
“Nella zona industriale e nella zona artigianale del Comune di Montorio al Vomano ci sono aziende rilevanti sia a livello nazionale che internazionale. Attualmente il fatturato delle imprese presenti si attesta complessivamente intorno ai 200 milioni euro all’anno e questo intervento rappresenta una risposta concreta alle potenzialità di crescita delle aziende presenti, con la possibilità di attrarne nuove”. Spiega il sindaco.
La nuova bretella consentirà ai mezzi pesanti, e non solo, provenienti da tutta Italia, di evitare il tortuoso percorso esistente e di collegare, in maniera più snella, il sistema autostradale nazionale (A24) alla zona industriale di Montorio al Vomano.
“L’uscita autostradale a Montorio al Vomano assume un ruolo strategico per il sistema produttivo teramano, ma anche per quello turistico. Permetterà, infatti, un immediato accesso al Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga di cui Montorio al Vomano costituisce la cosiddetta Porta del Parco”.
Gli attori principali sono, dunque, Comune di Montorio al Vomano, Provincia di Teramo, Società Strada dei Parchi (quale gestore dell’infrastruttura A24) e ANAS, che attuerà il progetto, e si sono già avviati i primi incontri per garantire tempi veloci per la realizzazione dell’infrastruttura.
“Possiamo stimare che nei prossimi 24 mesi – conclude Altitonante – Montorio avrà l’uscita autostradale”.

Read Previous

Coronavirus in Abruzzo: sono 87 i nuovi positivi senza decessi, Asl Teramo a +23

Read Next

IPSIA Marino, replica della Consulta Teramo al Presidente Di Bonaventura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: