Zona Bianca, da oggi 40 mln di italiani sono “liberi”

ROMA – Passare in zona bianca significa anche non avere piu’ il limite per il rientro a casa, come ben sanno le regioni che sono gia’ diventate di questo colore. I primi a finire nella fascia di minori restrizioni il 31 maggio sono stati gli abitanti di Sardegna, Friuli Venezia Giulia e Molise. A queste tre regioni se ne sono aggiunte altre quattro lunedi’ 7 giugno, dopo aver raggiunto l’ambita meta dei tre monitoraggi settimanali consecutivi con un’incidenza sotto la soglia di rischio di 50 casi per centomila abitanti. Si tratta di Abruzzo, Liguria, Veneto e Umbria. Poi c’e’ stato il monitoraggio di venerdi’ 11 giugno, alle regioni con numeri da bianco gia’ da molti giorni: Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Provincia di Trento. L’Italia sara’ poi tutta bianca (con eccezione della Val d’Aosta) lunedi’ 21 giugno, con l’ingresso di Sicilia, Marche, Toscana, Provincia di Bolzano, Calabria, Basilicata e Campania – AGI –

Read Previous

Calcio D/F, il Campobasso vince a Rieti e conquista la serie C

Read Next

Calcio & Pef, contrario il Coordinamento dei Comitati di Quartiere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: