Teramo Ambiente: parte la gara a doppio oggetto | VIDEO

TERAMO – Approvato l’atto d’indirizzo di Giunta per la gara a doppio oggetto della Te.Am (Teramo Ambiente, via libera al gruppo di lavoro per la gara a doppio oggetto). “Un passaggio importante a cui abbiamo messo un punto”, dice il sindaco Gianguido D’Alberto, “dopo la chiusura della procedura ad evidenza pubblica fallimentare di Venezia, che non ha la stessa valenza ad evidenza pubblica per l’ingresso del socio privato nei servizi di igiene urbana, abbiamo fatto partire il percorso”. La gara, tra l’altro, prevede l’individuazione del socio privato, che attualmente è la Comir.

ASCOLTA L’INTERVISTA A GIANGUIDO D’ALBERTO

Read Previous

Barriere A14: Comune Silvi interviene per altri lavori sulla SS 16. Turisti in preallarme

Read Next

Scontrini elettronici, FedAgriPesca Paola D’Angelo: quale futuro per gli operatori di piccola pesca?