TERAMO CALCIO, SPARACELLO È BIANCOROSSO: SPERO CHE LA MIA CARRIERA ESPLODA QUI A TERAMO

La S.s. Teramo Calcio comunica di aver perfezionato l’acquisto a titolo definitivo dalla Virtus Francavilla Calcio dell’attaccante Claudio Sparacello e, contestualmente, di aver ceduto con le medesime modalità alla società pugliese il centrocampista Federico Zenuni, classe 1997, sceso in campo in sette occasioni in questa prima metà di campionato.

Classe 1995 e originario di Palermo, Sparacello ha vestito in Serie D le maglie di Maceratese,Tiger Brolo Pistoiese, in C quelle di Padova, Sudtirol, Reggina Virtus Francavilla e in B, infine, la casacca del Trapani nella stagione 2015/16 con sette apparizioni.

«Se sono qui– le sue parole in conferenza – è perché con il mister c’è un gran bel rapporto dopo l’esperienza trascorsa insieme a Reggio Calabria; lo stimo molto sia come tecnico che come uomo e, quando si è prospettata questa possibilità, ho accettato senza remore. Personalmente spero sia arrivato il momento giusto per esplodere: ne ho bisogno, so che posso rendere di più rispetto a quanto fatto sinora e, con il lavoro e la dedizione che metto quotidianamente sul campo, sono convinto che prima o poi riuscirò a cogliere i frutti sperati. In attacco non ho preferenze e posso ricoprire più ruoli, di sicuro non sono un centravanti statico, ma tendo a svariare su tutto il fronte offensivo ed a non risparmiarmi mai. Penso che, soprattutto per un attaccante, il calcio sia fatto di annate, ma un giocatore non va giudicato solo per le reti siglate, ma anche per come si applica. A Teramo ho trovato un ambiente sano, ragazzi disponibili che mi hanno accolto benissimo, non vedo l’ora di offrire il mio contributo».

Sparacello, che ha sottoscritto un accordo con il club di via Irelli sino al 30 giugno 2020, ha regolarmente partecipato all’allenamento odierno con i suoi nuovi compagni di squadra e nei prossimi giorni verrà comunicato il suo numero di maglia.

Read Previous

VANDALI NELLA RISERVA BORSACCHIO: LE GUIDE SI OFFRONO PER RIPRISTINARE LA SICUREZZA

Read Next

CINETEATRO ACQUAVIVA, MOSCIANO NOSTRA: CHI HA SBAGLIATO SI ASSUMA RESPONSABILITÀ POLITICA ED AMMINISTRATIVA