Breaking News :

Roseto, si presenta il nuovo libro sul basket di Luca Maggitti “La legione straniera”

ROSETO – Sarà presentato il prossimo 28 novembre, alle ore 18, alla “Cura” di Roseto il nuovo e atteso libro della voce del Basket rosetano, Luca Maggitti. Ritenuto tra i migliori giornalisti di Basket, e non solo in Abruzzo, Maggitti presenterà il suo nuovo libro “La legione straniera” il Roseto Sharks & Stella Azzurra: una storia di basket e integrazione, insieme ad amici e dirigenti della società rosetana.
Il basket è il più importante patrimonio culturale della comunità di Roseto degli Abruzzi, dove si gioca dal 1921 o 1922 (la data è oggetto di dibattito), quando il luogo si chiamava ancora Rosburgo ed era frazione di Montepagano. A Roseto la pallacanestro è sempre stata più di uno sport e spesso i dirigenti hanno saputo precorrere i tempi. Il libro racconta con la dovizie di particolari, e la puntigliosità che ha solo Maggitti, la nascita, le glorie, i morti e rinascite della pallacanestro rosetana in 144 pagine e 284 immagini.
Anche nella stagione di Serie A2 2018/2019, stipulando una partnership biennale con la Stella Azzurra Roma: altro sodalizio storico dell’Italia del basket, che negli ultimi anni si è specializzato nel lavoro con i giovani mietendo successi. L’accordo fuori dal campo ha creato qualche mugugno, ma in campo ha messo tutti d’accordo, visto che la squadra del Roseto Sharks – la più giovane del campionato con 22,9 anni di media e quella con 9 giocatori esordienti su 11 in rotazione – ha saputo conquistare prima la salvezza anticipata e poi un eccezionale playoff.
Sempre a proposito di imprese eccezionali, il Roseto 2019/2020, prima dell’inizio del campionato, ha conquistato il 74° Trofeo Lido delle Rose – il torneo estivo di basket più antico d’Europa e forse del mondo – vincendo la semifinale senza 5 giocatori infortunati e giocando la finale (senza 6 infortunati) con una squadra di 17,4 anni di età media. Alla partnership fra le due società, che ha permesso al Roseto di continuare a giocare nel basket di vertice e che potrebbe essere di ispirazione a tante altre piazze, vista la scomparsa di squadre che ogni anno funesta la pallacanestro italiana, è dedicato questo volume; inizialmente pensato come un annuario e poi arricchitosi di ulteriori pagine, per accennare alla storia rosetana e analizzare l’accordo fra Sharks e Stella. Il volume ideato, progettato editorialmente e scritto da Luca Maggitti si avvale dei contributi di due Italia Basket Hall of Fame come Valerio Bianchini e Iwan Bisson e di quelli di Stefano D’Andreagiovanni, Matteo D’Ascanio e Giorgio Pomponi. Le immagini sono di Cusano Photo e i ritratti in bianco e nero di Marco Cimorosi, oltre alle foto storiche di Italo Del Governatore (Italcolor) e di altri fotografi rosetani. La pubblicazione si divide in una parte storica (1921-1995), che racconta la nascita del Trofeo Lido delle Rose e del primo sodalizio cestistico rosetano affiliato alla FIP. C’è poi il decennio della gloria (1996-2006) raccontato da Giorgio Pomponi. Quindi il periodo 2007-2017, con le morti sportive, la rinascita e il ritorno in A2. Infine, il racconto approfondito della stagione 2018/2019 (con i ritratti dei protagonisti) e il precampionato 2019/2020, con la vittoria del 74° Trofeo Lido delle Rose

Read Previous

Teramo, Claire Huagci in concerto per la Riccitelli

Read Next

Sottopasso Villa Pavone, esito positivo del sopralluogo: (ri)apetura entro 10 giorni