Atri, aperti a Ferragosto i principali monumenti e siti culturali e artistici

ATRI – Anche a Ferragosto i principali siti monumentali della città di Atri (Teatro Comunale, Cisterne Romane di Palazzo Acquaviva, Museo Archeologico e degli strumenti musicali, il Museo civico etnografico, Palazzo Cardinale Cicada con l’ala storica recentemente restaurata e la Cattedrale), sono visitabili tutti i giorni in tre fasce orarie – mattina, pomeriggio e sera fino alle 23, per un totale di 14 turni da mezz’ora – attraverso una preregistrazione su www.viviatri.it. E’ possibile anche recarsi in loco e farsi registrare sul portale dal personale addetto che individuerà il primo turno libero.

Visitabili anche le mostre allestite in città, quelle della settima edizione di ‘Stills of Peace’: ‘Kensho’ di Paolo Dell’Elce nel Palazzo Cardinal Cicada; ‘Gei Sha’ di Yoko Yamamoto e ‘Stampe Giapponesi Contemporanee 1946-1993’ nel Museo Archeologico; ‘Lights/Spaces’ di Carlo Bernardini e Kaori Miyayama negli spazi delle Cisterne Romane di Palazzo Acquaviva.

“Anche e soprattutto in questi giorni stiamo riscontrando un grande interesse da parte dei turisti per le bellezze artistiche e architettoniche della nostra città – spiega l’Assessore alla Cultura e Turismo del Comune di Atri, Domenico Felicione – ovviamente i nostri siti restano aperti nei giorni di maggior afflusso e visitabili in piena sicurezza. Ricordo l’importanza di registrarsi su ww.viviatri.it per poter garantire il rispetto di tutte le indicazioni anti-Covid-19 e di indossare la mascherina e mantenere il distanziamento interpersonale di almeno un metro”.

Il Punto informativo è al botteghino del Teatro Comunale aperto mattina, pomeriggio e sera fino alle 23. Contattabile anche telefonicamente ai numeri: 085 8797120 e 3281953846. Eccezionalmente, solo nei giorni 14 e 19 agosto le mostre di Stills Of Peace allestite alle Cisterne Romane di Palazzo Acquaviva saranno visitabili fino alle 19,30.

Read Previous

“Cura Italia” e “Liquidità”, in Abruzzo 25mila imprese finanziate. CNA: Regione sostenga le richieste

Read Next

Erosione Pineto, il Sindaco: massimo impegno del Comune, attendiamo risorse e autorizzazioni dalla Regione