Pef e Stadio, Giovanni Luzii ed Italia Viva chiedono chiarimenti preventivi

TERAMO – Nella giornata di ieri, il consigliere di Italia Viva, Giovanni Luzii, ha inoltrato una Pec sul procedimento di revisione del PEF, che alleghiamo:

Gent.mi Segretario Generale e RUP del procedimento di revisione del PEF della Convenzione, Chiedo alle SS. LL. le seguenti informazioni, utili all’espletamento del mandato di Consigliere, da riceversi entro la seduta di martedì 15 giugno, laddove è all’OdG la delibera di che trattasi.
1) Chiedo se sia stata condotta una scrupolosa analisi di congruità dei singoli investimenti contenuti nella revisione del PEF oggetto di deliberazione di Consiglio. In caso affermativo chiedo di poterne prendere visione e rinviare il punto dalla discussione.
2) Chiedo se vi sia certezza sui presupposti giuridici che consentano una simile revisione del PEF: sul titolare del diritto a chiedere la revisione; sulle eventuali cause impreviste e imprevedibili; sulle prove documentali dei danni economici provocati dal Covid; sul nesso di causalità fra le conseguenze del Covid e gli investimenti di cui si propone la realizzazione; sul rispetto legislativo del 20% di aumento rispetto agli investimenti iniziali del solo Stadio Bonolis in concessione.
3) Chiedo se si ritiene equilibrato il rapporto contrattuale fra Comune Concedente e Concessionario, confrontando i ricavi indicati con gli anni complessivi di prolungamento della Convenzione, e mettendoli a paragone con la miseria delle elargizioni da effettuare in favore della comunità teramana.
4) Chiedo quali garanzie esistano relativamente al nocciolo dell’interesse pubblico perseguito nell’operazione: ovvero la creazione di 150 nuovi posti di lavoro.
A tale proposito faccio presente che 80 posti di lavoro, previsti dalla Soleia nella lettera integrativa del 26 gennaio 2021, si riferiscono alla gestione degli spazi di coworking, lasciano molti dubbi sulla plausibilità di quanto indicato.
Ulteriori 10 posti di lavoro si riferiscono agli Studi di Radiologia e Diagnostica per immagini, investimenti poi espunto nella revisione del PEF in discussione.
Anche in riferimento agli altri posti di lavoro ipotizzati, molti dubbi sorgono circa la congruità dei numeri indicati.
Restando in cortese e sollecita attesa di quanto richiesto – entro i tempi compressi della procedura decisionale – porgo distinti saluti – Il consigliere di Italia Viva Giovanni Luzii

Read Previous

Sport & sociale: Franco Iachini rende onore al suo quartiere e alla città

Read Next

Meteo, alta pressione ed arriva il grande caldo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: