MANOPPELLO – Sta bene il lupo ritrovato stamattina a Manoppello, in località Fosso lupi, non lontano dal campo sportivo, da alcuni vignaioli che stavano lavorando sui terreni di Tenuta Arabona e, subito, segnalato al Comune.

L’esemplare, che era ferito e con la zampa anteriore sanguinante e gonfia intrappolata in un laccio di ferro, è stato raggiunto e subito soccorso dagli operatori di polizia locale, il luogotenente Camillo Di Pilato e le agenti scelte Simonetta Clivio e Sabrina Di Biase che hanno allertato il 1515.

 Sul posto sono intervenuti i Carabinieri forestali di Torre de’ Passeri col maresciallo Enrico Bernabei e il brigadiere capo Mario Colangelo, unitamente al veterinario, del Servizio sanità animale della Asl di Pescara, Stefano Quadraro.

Quest’ultimo ha prestato le prime cure e narcotizzato il lupo, che è stato poi trasferito a Caramanico Terme dove sarà curato e poi rimesso in libertà.