Roseto, arrivano 12 tirocinanti a supporto delle attività comunali

ROSETO – Il sindaco di Roseto Sabatino Di Girolamo ha firmato oggi la convenzione che di fatto dà avvio alle attività di tirocinio previste nell’ambito del progetto “Abruzzo Include – i percorsi del cambiamento” finanziato dalla Regione Abruzzo. Lo scopo dell’azione è quello di mettere insieme soggetti pubblici e privati che lavorano nel campo sociale, sanitario, formativo e lavorativo, in modo da offrire a soggetti svantaggiati, attualmente in carico ai Servizi sociali, strumenti e possibilità per uscire dalla situazione di potenziale esclusione sociale. Nell’ambito di questo programma di inclusione portato avanti dall’assessore al Sociale Luciana Di Bartolomeo, sono stati selezionati 12 tirocinanti che svolgeranno attività amministrative e di spazzamento e in genale di pubblica utilità.
In ragione di dell’avvio dei tirocini sono stati definiti stamattina i progetti formativi in presenza del sindaco, dalla Cna di Teramo e poi ancora dell’Ecipa Abruzzo come organismo formatore della Cna, degli enti di formazione “Imprendo school” e “Smile Abruzzo” e della “Sfl Prospettive” in qualità di cooperativa sociale. Le attività di tirocinio, retribuite per 600 euro al mese, partiranno il 15 maggio e si concluderanno il 14 novembre.

Read Previous

Alba Adriatica, i 5 Stelle tornano a pungolare Sindaco su bandiera blu, erosione e sicurezza

Read Next

MoTe, inaugurata la nuova stazione ecologica a servizio dei Comuni di Rocca Santa Maria e Valle Castellana