SANT’EGIDIO ALLA VIBRATA – Rispetto dell’ambiente, migliore qualità della luce, riduzione della spesa, maggiore sicurezza.

Con la realizzazione di 50 nuovi punti luce e la sostituzione di 804 punti luce provvisti di lampade al sodio alta pressione, con nuovi apparecchiature a Led ad alta efficienza senza ulteriori oneri a carico dell’Amministrazione Comunale,  Sant’Egidio alla Vibrata dà compimento al progetto TESLA, di efficientamento energetico degli impianti di illuminazione pubblica, avviato nel 2013, su tutto il territorio comunale

Verranno installati corpi illuminanti a LED, totalmente schermati contro la dispersione della luce che permetteranno una riduzione dell’inquinamento luminoso ed ambientale, risparmio energetico e più sicurezza.

L’introduzione di nuovi corpi illuminanti in sostituzione degli esistenti, rende infatti i luoghi di passaggio e di sosta uniformemente più luminosi e quindi più sicuri sia per il transito veicolare che per il passaggio ciclo-pedonale.

L’amministrazione comunale di S. Egidio, nel 2013, è stata antesignana rispetto al tema dell’illuminazione sostenibile ed intelligente che sta diventando un obiettivo primario di molte città.

Rinnovare l’illuminazione pubblica, infatti, è un passo fondamentale per aumentare la vivibilità ed intraprendere il cammino tecnologico che porta alla Smart City.

In questi anni, si è provveduto all’installazione di ben 575 nuovi punti luce, e quasi 1000 sostituzioni dei vecchi corpi illuminanti, con dispositivi a Led, che hanno consentito oltre al risparmio energetico, anche una riduzione dell’inquinamento luminoso.

“ Abbiamo creduto fortemente in questo progetto – afferma il sindaco Rando Angelini- Una scommessa che si sta rivelando vincente. Grazie al progetto TESLA, in fase di completamento, avremo una città più moderna, efficiente, attraente e sicura.”