Mercatone Uno, incontro in Regione, proposto tavolo istituzionale: quale futuro per i lavoratori di Scerne di Pineto e Colonnella?

TERAMO – Incontro in Regione a Pescara tra le organizzazioni sindacali con l’Assessore regionale alle Politiche del Lavoro Piero Fioretti sulla vertenza della Mercatone Uno.

Presenti Cgil, Cisl e Uil e una delagazione di lavoratori. E’ stato ribadito quanto già emerso ovvero che tra i vari punti vendita riassorbiti e venduti non risultano i negozi di Scerne di Pineto  e  di Colonnella.Tutto questo, anche alla luce della scadenza del 23 maggio della cassa integrazione, deve porre l’attenzione sul futuro dei lavoratori. Da qui parte la proposta di aprire un tavolo istituzionale per la salvaguardia dei livelli occupazionali e contestualmente cercare di portare avanti le trattative per trovare possibili acquirenti. Il futuro sembra non essere dei più rosei ma è stato ribadito l’impegno da parte della politica.

 

Read Previous

Teramo calcio, frattura costale per Arrigoni: riposo assoluto per 10 giorni

Read Next

Teramo, la Palestra San Giuseppe in uso gratuito alla Provincia per un anno