Primo Memorial Alessandro Di Francesco, raccolti per la ricerca circa 3.600 euro nel torneo di Basket in ricordo del giovane scomparso a luglio

TERAMO – Donati alla ricerca 3.675 euro, raccolti nel torneo di basket organizzato dagli amici per ricordare il giovane ragazzo scomparso nel luglio scorso

Grande partecipazione per la prima edizione del torneo di basket Memorial Alessandro Di Francesco “ I miei occhi nel cielo” che si è svolto nella Palestra San Gabriele a Teramo concessa a uso gratuito dai proprietari. Una vera e propria gara del cuore organizzata dagli amici di Alessandro, il 20enne di Ceriseto di Isola del Gran Sasso scomparso l’estate scorsa a causa di una leucemia, alla quale hanno partecipato una quarantina tra amici di infanzia e di una vita, compagni di scuola e di università per raccogliere i fondi da donare all’Ail – Associazione italiana leucemie. Amicizia, sport, solidarietà e tanta emozione con gli occhi di tutti i partecipanti, numerosi, rivolti al cielo, al loro amico. E con sorrisi e gioia in uno spirito di allegria che apparteneva ad Alessandro, grande appassionato di basket e musica, un ragazzo sensibile ed estroverso amato da tutti, strappato alla sua vita e ai suoi sogni dopo aver combattuto contro la malattia come un guerriero senza mai perdere la forza e la pazienza. “ Alessandro ci manca troppo e oggi è qui con noi” ha detto emozionato Morgan. Un commuovente ricordo del giovane ragazzo fatto dai suoi amici e dalla sua cara amica Beatrice D’Archivio che gli ha dedicato una lettera -articolo “ I miei occhi nel cielo” che ha ispirato il nome del memorial. Una giornata nella quale, grazie alla presenza del direttivo Ail sezione interprovinciale Pescara – Teramo sono state illustrate le attività dei volontari, le iniziative promosse dall’associazione, i passi fatti dalla medicina, ma soprattutto nella quale sono stati raccolti 3.675 euro e donati all’Ail settore ricerca.

“ La sezione interprovinciale Pescara/Teramo Ail ringrazia di cuore tutti quelli che hanno permesso lo svolgimento della lodevole iniziativa in memoria di Alessandro Di Francesco che ha prodotto una sostanziosa raccolta fondi che andrà a sostenere il lavoro della ricerca sulle malattie ematologiche” – ha detto Giuseppe Paterna, coordinatore Ail Teramo – “C’è stato un grande spirito di solidarietà e volontariato da parte di tutti che ha costantemente animato la manifestazione. Crediamo fortemente che iniziative così ben organizzate e con l’obiettivo di sostenere la ricerca siano il giusto volano per esprimere concretamente la nostra vicinanza ai cari malati”.

“ La nostra associazione oltre a finalizzare offerte per la ricerca scientifica e per sostenere strutture in grado di alloggiare le famiglie in prossimità degli ospedali, mette a disposizione i propri volontari a supporto nei reparti e per accompagnare fisicamente i pazienti o le proprie famiglie nei centri specializzati” – ha aggiunto Caudio Boffa , responsabile Ail Teramo- “L’aumento dei tanti volontari che si avvicinano alla nostra associazione danno la percezione dell’affidabilità e del senso di appartenenza nel segno della solidarietà”.

Il momento della premiazione, con la vittoria della squadra dei “ Puffi”, amici di Alessandro tornati per l’occasione da Roma, ha concluso l’evento tra abbracci e foto, ma sopratuttocon l’arrivederci al prossimo anno. Nel nome di Alessandro verranno portate avanti altre iniziative.
“ Questa bellissima manifestazione è stata resa possibile grazie all’unione e al cuore grande di tante persone” – ha dichiarato la famiglia di Alessandro – “ ed è per questo che ringraziamo la generosità di tutti i donatori, i ragazzi che hanno organizzato e partecipato al torneo (con un pensiero particolare ad Aldo e Tommaso che oltre al cuore ci hanno rimesso anche la forma fisica a causa di un infortunio), i proprietari della palestra per l’uso gratuito dei locali e il supporto tecnico, il fotografo Fabio Lucca, la presentatrice Adele Di Feliciantonio, la fondazione Polito come partner, la CreaIdea di Montorio al Vomano per aver realizzato gratuitamente le magliette, l’associazione Genius Loci di Isola del Gran Sasso per aver sponsorizzato l’evento, donato le coppe e servito la merenda offerta dal panificio Panetta Egidio di Teramo, gli esercizi commerciali “ Di Tutto di più”, “ Riflessi d’arte” e “ L’altra idea moda” per aver venduto i biglietti, Beatrice D’ Archivio, Aldo Mattei, Imago comunicazione e la collaborazione del direttivo Ail di Teramo”.

Read Previous

Niko Romito Chef europeo dell’anno: le congratulazioni di Marsilio

Read Next

Barriere A14, ancora Tir incolonnati: code per 9 km in Abruzzo. Il Sindaco di Silvi: chiederemo i danni