SILVI – Il rinnovato parco bimbi di Silvi Paese è stato intitolato questa mattina a Biagino Costantini, un bambino morto circa quaranta anni fa investito da un camioncino mentre effettuava una manovra in retromarcia. Il bambino stava dando le prime pedalate alla piccola bici regalatagli dal nonno nella centralissima piazza della Porta davanti allo storico locale Bar dei Pini, un tempo “cantina” tenuta dal nonno Biagio, trasformato successivamente in apprezzato ristorante/pizzeria dal papà Antonio.

Il triste evento colpì tutti i compaesani, oltre che per la sua tragicità, perché avvenne proprio sotto gli occhi del nonno e del padre che erano davanti al loro locale e che nulla potettero per evitare quella grande tragedia. Alla cerimonia presieduta dal sindaco Andrea Scordella erano presenti, i membri della giunta comunale, diversi consiglieri comunali di maggioranza e di opposizione, ex sindaci ed ex amministratori, la mamma, le sorelle e gli altri parenti di Biagino, alcune scolaresche e un nutrito gruppo di cittadini.

“Questo è un gesto semplice ma significativo – ha detto il sindaco Scordella al taglio del nastro – che facciamo a nome della cittadinanza e vuole essere la concreta testimonianza che Silvi Paese non ha dimenticato e non dimenticherà Biagino, il suo sorriso, la sua allegra vivacità e, purtroppo, il suo triste destino… E’ un affettuoso tributo alla memoria di Biagino che da lassù ci sta guardando e ci sorride tenendo per mano il suo papà Antonio che é sicuramente felice per questa nostra bella iniziativa”.