ROSETO, PARTONO I LAVORI PER GLI ASCENSORI DI VIALE MARCHE E PALAZZO DEL MARE

ROSETO DEGLI ABRUZZI – L’Assessore comunale alle Manutenzioni di Roseto, Nicola Petrini, rende noto che questa settimana l’amministrazione comunale provvederà ad affidare i lavori per la sistemazione degli ascensori relativi al sottopassaggio di Viale Marche e del Palazzo del Mare. I lavori inizieranno nel giro di qualche giorno ma l’assessore Petrini ha tenuto a puntualizzare: “Contiamo di riparare l’ascensore di viale Marche già  entro il mese di dicembre mentre tempi più lunghi serviranno per l’ascensore del Palazzo del mare. Qui infatti, sarà necessario un intervento più corposo che necessita della sostituzione di alcuni pezzi di ricambio che devono essere ordinati. Per cui i tempi sono vincolati alla consegna e alla sostituzione di queste componenti. Tuttavia contiamo di risolvere e riattivare l’ascensore del Palazzo del mare entro la fine del mese di gennaio. Sono entrambi interventi che la comunità attende da tempo visto che i disagi provocati dalla rottura dei due ascensori sono rimbalzati soprattutto sulle persone affette da disabilità che si sono visti precludere due accessi importanti. Una situazione inaccettabile per una città come Roseto che vuole tenere alta la bandiera di località accogliente. Per questo non appena abbiamo avuto disponibilità di risorse abbiamo disposto questo intervento non più rinviabile”. E sempre per rimanere in tema di accoglienza e decoro l’assessore Petrini ricorda che questa settimana verrà pubblicata anche la gara per la potatura e la messa in sicurezza dei pini di via Marina e viale Makarska. In particolare verranno trattati 82 pini in via Makarska, 41 tigli e 23 pini in via Marina oltre a due pini da abbattere per un totale di 148 piante.

Si tratta di un intervento che fa seguito a più corposo programma di potature che sono partite lungo tutto il territorio di Roseto e che riguarda 1200 piante. Anche il sindaco di Roseto, Sabatino Di Girolamo, ha spiegato le ragioni di questo intervento: “Ho insistito molto con l’assessore al ramo per la potatura e la messa in sicurezza delle alberature di via Marina e viale Makarska. Più volte le Ferrovie dello stato mi hanno chiesto l’abbattimento di queste alberature, ma il provvedimento era ritenuto drastico e inaccettabile da parte della Soprintendenza ai Beni Culturali. Ragion per cui – ha concluso il sindaco- si è optato per la potatura che le rende meno pericolose per il tracciato ferroviario”.

Read Previous

TURISMO, IL 16 FEBBRAIO LA SCADENZA DEL BANDO DA 11 MILIONI PER SOSTEGNO AD IMPRESE DEL SETTORE

Read Next

SERIE D/F: NOTARESCO BEFFATO A CESENA (3-2): SPLASH DEL PINETO (0-1) CON L’AGNONESE.