Unione Comuni Val Vibrata, il Sindaco di Tortoreto Domenico Piccioni nuovo Presidente

SANT’OMERO – Il Sindaco di Tortoreto Domenico Piccioni eletto nel pomeriggio presidente dell’Unione dei Comuni denominata Città-Territorio Val Vibrata. Succede al Primo cittadino di Ancarano Pietrangelo Panichi.

Dell’Unione fanno parte i dodici comuni della Val Vibrata: Alba Adriatica, Ancarano, Civitella del Tronto, Colonnella, Controguerra, Corropoli, Martinsicuro,Nereto,Sant’Egidio, Sant’Omero, Torino Nuovo e Tortoreto.

“Ringrazio di cuore e con stima reciproca tutti i Sindaci che mi hanno concesso, con questa nomina, la loro massima fiducia”, scrive il neo Presidente in una nota, “nel rispetto dell’eccellente lavoro svolto dai precedenti Presidenti, da parte mia rinnovo il massimo impegno anche in questa nuova sfida che mi è stata concessa”.

“L’Unione si ispira, fondamentalmente, nell’interesse dei singoli comuni aderenti e delle corrispondenti comunità, ai principi di: innovazione, prontezza, speditezza, fluidità, flessibilità e dinamicità d’azione della pubblica Amministrazione nonché di libera autodeterminazione e massima partecipazione e integrazione dei comuni aderenti. A tali principi informa, ogniqualvolta possibile, tutti i suoi atti ed azioni.

Sulle basi degli stessi principi ispiratori dell’Unione, dello sforzo politico messo in campo da tanti amministratori, porterò avanti, con costanza e determinazione, il lavoro quotidiano, che ci attende, con lo sguardo verso un futuro condiviso, valorizzando il percorso di trasformazione locale e della rappresentanza dei cittadini.
Oggi abbiamo tutti, nell’Unione, la consapevolezza che la ricerca di unificare i servizi, ridurre i costi e organizzare investimenti permette di acquisire risorse, necessità e opportunità. Nuove prospettive attendono la partecipazione attiva di tutti noi”.

Read Previous

Rimodulazione Masterplan Val Fino, Sindaco Castilenti: iter mai stoppato, nessuna comunicazione di sospensione

Read Next

Calcio D, ok al protocollo per i campionati. Sibilia: “Compiuto passo fondamentale”