Rimodulazione Masterplan, Sindaco Castiglione: gravissimo togliere fondi ad una ex zona rossa, va rivista la scelta si riveda

CASTIGLIONE MESSER RAIMONDO – Ho atteso alcuni giorni prima di esternare la mia posizione e la mia visione su quello che sta accadendo sui fondi del Masterplan destinati alla viabilità della Valle del Fino. Proverò a spiegarmi in poche righe.
Ricostruiamo brevemente i passaggi: il governo ha dato la possibilità di rimodulare tutte le risorse contenute nelle programmazioni esistenti alle regioni in base a scelte politiche e di visione concernenti la gestione dei territori.
A mio avviso la gravità ruota tutta intorno a questa scelta: comprendo il momento difficile e la necessità di reperire risorse disponibili ed immediate, ma un governo regionale che conosce le peculiarità e le criticità dei suoi territori dovrebbe sapere bene in quali luoghi è possibile procrastinare la realizzazione di un’opera e in quali non è possibile rimandare nemmeno di un giorno, a maggior ragione in seguito ai ritardi già accumulati rispetto all’avvio dei lavori.
La viabilitá della valle del Fino vive ormai da tempo una situazione precaria ed emergenziale tale da non potersi permettere 1 giorno in più di attesa.
Per questo ritengo gravissimo che dopo essere stati zona rossa, dopo aver subito la pandemia da covid-19 nel modo più violento e duro di tutta la Regione Abruzzo, non si siano avuti la sensibilità e il buon senso di tenere fuori e di esentare dalla riprogrammazione delle risorse un territorio che sta soffrendo ormai da troppi anni.
Ripeto capisco l’esigenza di reperire risorse immediate ma rigetto completamente la scelta di rinviare e rimodulare quelle destinate ad un territorio così in sofferenza per cui, semmai, andrebbero ricercate risorse aggiuntive a quelle esistenti.
Non è possibile, invece, congelare, quelle già ottenute con grandi difficoltà e sacrificio dalla precedente amministrazione regionale.
Mi auguro per il bene della nostra vallata che questa scelta possa essere ripensata e rivista immediatamente.
Ogni giorno che passa diminuisce l’efficacia realizzativa di quelle risorse sul territorio, che continuerà a registrare un progressivo peggioramento della viabilità, essenziale per le cosiddette aree interne tanto importanti sulla carta e poco considerate nella realtà dei fatti.
Vincenzo D’Ercole – Sindaco di Castiglione Messer Raimondo

Read Previous

Coronavirus, in Abruzzo altri 9 casi: i positivi salgono a 3516

Read Next

Tennis, entra nel vivo il “Bartolacci”: sabato e domenica semifinali e finale