Bando sport e periferie, interrogativi e proposte degli attivisti M5S Alba Adriatica

ALBA ADRIATICA –  «Apprendiamo dal sito ufficiale della Presidenza del Consiglio dei Ministri all’indirizzo http://www.sport.governo.it/it/notizie/bando-sport-e-periferie-2018-pubblicata-la-graduatoria-definitiva/ la graduatoria definitiva del bando “Sport e periferie”. Non vediamo il comune di Alba Adriatica e la cosa un po’ ci lascia perplessi», dichiarano i 5 stelle albensi.

«Poteva essere un’opportunità ed i 5 stelle si interrogano sul perché il comune di Alba non abbia neanche provato a partecipare, considerando la rilevanza del finanziamento da parte governativa. Senza fare critica sterile ma in ottica propositiva consigliamo all’amministrazione un’attenta valutazione dei bandi governativi che mettono a disposizione fondi per il territorio. Stiamo assistendo alla riqualificazione della ex scuola Filzi quindi ci viene naturale poter pensare che essa
poteva essere fatta proprio accedendo a questo bando», continuano gli attivisti.

“Come gruppo di attivisti siamo a disposizione della cittadinanza e dell’amministrazione in un’ottica collaborativa perchè se i comuni non intercettano in maniera adeguata i fondi messi a disposizione dal Governo centrale , i primi a non giovarne sono proprio i cittadini, concludono gli Attivisti M5S Alba Adriatica.

 

Read Previous

Coronavirus, in Abruzzo 4 studenti in osservazione: due cinesi e due italiani

Read Next

Commissione vigilanza, il 13 febbraio nuova seduta: tra i punti all’ordine del giorno anche l’ERSI