Handball, la Lions Teramo è bella ma sfortunata: al Pala San Nicolò passa la capolista

TERAMO – Si ferma a quota sei la striscia di risultati utili consecutivi della Lions Teramo. Nel primo impegno del nuovo anno solare i biancorossi vengono sconfitti a domicilio dalla corazzata Teamnetwork Albatro. 22-25 il punteggio finale in favore della capolista che sale così a +3 sulla sua più immediata inseguitrice e va ufficialmente in fuga.

Dal canto suo invece la formazione di Marcello Fonti resta a 12 punti e scivola momentaneamente al terzo posto, alla luce del sorpasso operato dal CUS Palermo (che ora occupa il gradino intermedio del podio). Sul parquet del Pala San Nicolò l’avvio è tutto di marca aprutina. La Lions infatti parte subito bene e dopo appena sette giri di lancette conduce già di tre reti (5-2). I siracusani però rispondono colpo su colpo. I ragazzi di coach Attanasio al 21′ trovano la parità (11-11) e poco prima dell’intervallo mettono persino la testa avanti (12-13).

Nella ripresa il copione non cambia. Nei primi minuti, grazie alla freschezza atletica dei suoi ragazzi, Teramo domina e passa nuovamente in vantaggio (16-14 al 37′). Ma alla lunga gli ospiti fanno valere la maggiore esperienza, ribaltano la situazione e si impongono per 22-25. In casa Lions resta l’amaro in bocca per aver sfiorato l’impresa di fermare la corsa del team più quotato dell’intero raggruppamento.

Tra i singoli invece bisogna segnalare le prestazioni di tre giovanissimi: Alessandro De Angelis, De Ruvo e Toppi, autori rispettivamente di sette, cinque e quattro marcature. Questo il commento post-gara del presidente Salvatore Faragalli: “Siamo davvero amareggiati per la sconfitta. Abbiamo una squadra con un’età media molto bassa, ma i nostri ragazzi hanno giocato davvero in un modo encomiabile, affrontando a viso aperto e mettendo in difficoltà una corazzata che può contare su tanti giocatori argentini”.

LIONS TERAMO-TEAMNETWORK ALBATRO 22-25 (12-13)

LIONS TERAMO: Bellia, Camaioni, Cialini, Collevecchio, M.De Angelis, A.De Angelis 7, T.De Angelis 3, De Ruvo 5, Di Giuseppe, P.Di Marcello, A.Di Marcello 1, Forlini 2, Michini, Toppi 4. All: Fonti.

TEAMNETWORK ALBATRO: Bandiera, Burgio, Calvo, Cuello 12, N.Fontana, G.Fontana, Lobello 1, Marquez 1, Mizzi, Mizzoni, Murga 1, Nobile, Pennacchio 2, Sortino 1, Vanoli 5, Vinci 2. All: Attanasio.

Risultati nona giornata: CUS Palermo-Putignano 29-28, Lions Teramo-Teamnetwork Albatro 22-25, Alcamo-Darwin Tech Mascalucia 29-24, Noci-Benevento 22/01/2020.

Classifica: Teamnetwork Albatro 16 punti; CUS Palermo 13; Lions Teramo 12; Noci 8*; Benevento*, Darwin Tech Mascalucia e Alcamo 7; Putignano 0 (*una partita in meno).

Prossimo turno: Darwin Tech Mascalucia-Lions Teramo, Teamnetwork Albatro-Benevento, Putignano-Alcamo, CUS Palermo-Noci.

Read Previous

Giulianova, Forum su Piazza Dalmazia: la replica di Maria Rotini al gruppo consiliare della Lega

Read Next

Danza a Teramo con “Il Lago dei Cigni” del Balletto di San Pietroburgo