TERAMO – Sarà il baritono polacco Daniel Stanislaw Kotlinski il protagonista della Masterclass organizzata dal Conservatorio Statale di Musica ‘G.Braga’ di Teramo e che prenderà il via lunedì prossimo, 14 gennaio. L’artista di fama internazionale resterà ospite dell’Istituto teramano sino a venerdì 18 gennaio, offrendo agli studenti un corso su ‘Dal Lied all’Opera – Italian Belcanto – Russian and German Repertoire’ nell’ambito del programma  Erasmus +.

“Per il Conservatorio ‘Braga’ si tratta di un evento eccezionale, un onore poter ospitare un artista del calibro di Kotlinski che vanta all’attivo collaborazioni con i più grandi direttori d’Orchestra e artisti del mondo – ha commentato il Direttore Federico Paci -. Parliamo del baritono universalmente riconosciuto come uno dei massimi esperti del Belcanto italiano, dunque la sua presenza a Teramo rappresenta una punta d’eccellenza che ci fa aprire nel migliore dei modi il 2019. Peraltro si conferma anche la collaborazione con il programma Erasmus + che ci consentirà di portare, nel corso dell’anno, all’interno del ‘Braga’ grandi nomi della musica classica e, al tempo stesso, di portare i nostri studenti a vivere esperienze straordinarie di assoluto arricchimento per la loro formazione artistica”.

Stanisław Daniel Kotliński in Arte Daniel Kotlinski, ha iniziato la sua educazione musicale come baritono (in seguito è diventato bassista baritono) a Danzica, in Polonia. La sua prima insegnante di canto è stata la professoressa Barbara Braginska-Iglikowska, mezzosoprano e pianista nata a Odessa. Ha continuato gli studi vocali in Italia dopo aver vinto la borsa di studio del governo italiano (Università di Perugia, Accademia Chigiana di Siena e Fiesole Academy). Tra i suoi insegnanti c’erano Giorgio Favaretto, Lajos Kozma, Fedora Barbieri, Giancarlo Montanaro, Claudio Desderi e il leggendario Rolando Panerai. Per alcuni anni è stato membro dell’ensemble del Teatro Comunale – Maggio Musicale Fiorentino Opera House di Firenze. All’università di Firenze, sua città natale, ha studiato Storia della musica e della letteratura. Ha scritto il suo dottorato (PhD) su Francesco Paolo Tosti e l’italiano ‘Romanza da Salotto Italiana’. Ha cantato in festival come il Maggio Musicale Fiorentino, il Cantiere Internazionale d’Arte di Montepulciano, il Festival Puccini di Torre del Lago, il Festival della Valle d’Itria, il Festival di San Pietroburgo, Kissinger Sommer e il Festival di Monte Carlo. Si è esibito in teatri d’opera in Polonia, Germania, Francia, Spagna, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Oman, Qatar e Cina. A Siena, Firenze, Napoli e Milano ha cantato Figaro in ‘Le nozze di Figaro’ e in ‘Il barbiere di Siviglia’.  Ha cantato alla prima mondiale italiana di ‘Moses und Aron’ con Zubin Mehta ed è stato il primo Eddy italiano nell’opera ‘Greek’ di Mark Anthony Turnage a Montepulciano, un progetto che è stato realizzato da Hans Werner Henze anche come film per la RAI.  Il suo repertorio spazia da Bach a Haydn e Beethoven, da Mozart, Donizetti, Rimsky-Korsakov a Tschaikovsky, Verdi, Richard Strauss, Szymanowski e Penderecki. Oltre a numerosi recital, Daniel Kotlinski ha lavorato con i direttori Zubin Mehta, Carlo Maria Giulini, Spiros Argiris, Myung Wun Chung, Jan Latham Koenig, Claire Gibault, Wojciech Rajski, Massimiliano Caldi, Chen Zuohuang, Hans-Christoph Rademann, Lukasz Borowicz, Pietro Rizzo, Matthias Bamert, Alain Altinoglu, Yaron Traub, Julien Salemkour e Jacek Kaspszyk. Ha lavorato anche con i registi teatrali Derek Jarman, Lorenzo Mariani, Jonathan Miller, Liliana Cavani e Michael Hampe. Nel 1999 ha fondato la Syrinx-Kotlinski Management & Productions, una compagnia di produzione musicale internazionale, attiva fino al 2009, collaborando con artisti come Domingo, Beczala, Bruson, Dragoni, Ricciarelli, Scotto, Van Dam, Licitra, Mehta, Conlon, Biondi, Maisky, Ashkenazy, Kreizberg, Levine e Penderecki; con l’Opera Nazionale Polacca di Varsavia, il Teatro alla Scala, la Carnegie Hall, l’Opera de Capitol Toulouse, l’Auditorium Rainier III a Monaco, l’Opera di Stato di Praga; con la Sinfonia Varsovia, la Filarmonica di Cracovia, la Filarmonica di Monaco, la Filarmonica di Israele, l’Orchestra Philharmonique di Radio France, l’Orchestra National de France, l’Orchestra da Camera di Zurigo, il Maggio Musicale Fiorentino, la Filarmonica Arturo Toscanini, l’Orchestra Sinfonica Siciliana e la Filarmonica di Monte Carlo.

Daniel Kotlinski è stato professore vocale per 16 anni a Danzica, in Polonia ed è considerato uno specialista della scuola italiana di Belcanto. È stato direttore artistico della Fondazione no profit ‘Romualdo Del Bianco’ per giovani artisti e primo direttore generale – sovrintendente dell’Auditorium al Duomo, la nuova sala da concerto nel cuore di Firenze. Con la sua fondazione polacca ‘Syrinx-Academy’, ha aiutato giovani musicisti e cantanti molto dotati, acquistando nuovi strumenti e offrendo possibilità di studiare in Europa e in America, di partecipare a concorsi, seminari. Per la sua attività è stato premiato con menzioni speciali, premi e medaglie in Polonia, Italia, Romania e in Oman. Dal 1997 è membro della giuria e membro d’onore delle competizioni vocali internazionali come il ‘Trofeo La Fenice – Giacomo Puccini’” – in Italia, il ‘Mondial Chinese Vocal Competition’, Concours International de Belcanto ‘Vincenzo Bellini’ a Parigi. Tra il 1998 e il 2011 è stato direttore artistico e organizzatore delle masterclass internazionali in Polonia e in Italia (Danzica, Firenze, Forte dei Marmi) con Fedora Barbieri, Rolando Panerai, Renata Scotto, Katia Ricciarelli, Salvatore Fisichella, Paul Esswood, Claudio Desderi, Sergio Tiempo, Vladimir Ashkenazy, Alessandro Travaglini, Enrico Bronzi, Krzysztof Penderecki e Mischa Maisky. Tra il 2011 e il 2016 Daniel Kotlinski ha cantato a Firenze, Parma, San Pietroburgo, Città del Messico (XXVIII Festival de México), Bad Kissingen (Kissinger Sommer Festival), Pechino (NCPA Philharmonic Orchestra, gala di chiusura della stagione con violinista Ning Feng), alla Royal Opera House Muscat, Oman con Simone Kermes e Pretty Yende (Orchestra Accademia del Teatro alla Scala di Milano). Si è esibito in concerti di gala con Lorin Maazel, Qatar National Philharmonic a Doha (con tenore Dmitry Korchak). Daniel Kotlinski si esibisce in recital e concerti di musica da camera insieme ai pianisti Raffaele Cortesi, Massimo Guidetti, Massimiliano Murrali, Maciej Pikulski, Semion Skigin e Donald Sulzen. Tra il 2014-2016 Daniel Kotlinski è stato drammaturgo musicale dell’International Kissinger Sommer Festival a Bad Kissingen.  È stato l’ultimo gala del IX Festival Internazionale di Solidarietà delle Arti a promuovere la pace e la cooperazione tra le diverse nazioni culturali.

La Masterclass si svolgerà da lunedì 14 a venerdì 18 gennaio nell’Auditorium del Conservatorio ‘Braga’ a Teramo, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18 ogni giorno.