S.N. Notaresco: firma l’ex Michele Monti, in attesa di Feola o di Gomys

NOTARESCO – Michele Monti, peraltro un ex del S.N. Notaresco, 20 anni, difenderà la porta dei rossoblù, da domenica prossima, in occasione della gara casalinga contro la Sangiustese.

Proviene dal Montevarchi (D/D), dove ha collezionato 7 presenze nell’attuale campionato, nel corso del quale i toscani, pur essendo in lotta per i primi posti, non lo sono per il primato, che è lontano 12 punti.

Monti, nella stagione scorsa, fu il titolare della formazione notareschina, collezionando 36 presenze: il suo arrivo non precluderà quello di Feola, che appare leggermente favorito sull’ex Teramo, Gomys.

Segue comunicato stampa della società rossoblù.

Nato a Fermo il 10 Marzo 1999, l’estremo difensore torna a vestire i colori rossoblù a distanza di qualche mese avendo militato con la società del presidente Salvatore Di Giovanni già nello scorso campionato totalizzando 36 presenze. Dopo due stagioni al Gubbio tra serie D e C, ha vestito anche la maglia del Fabriano Cerreto in serie D nella stagione 2016/2017 ed ha iniziato il corrente campionato con la casacca dell’Aquila Montevarchi (serie D girone E) per un totale, tra campionato e Coppa, di 10 presenze. “A Montevarchi le cose non sono andate come mi aspettavo e sono stato felicissimo di ricevere la chiamata del Notaresco – le prime parole dopo il ritorno di Michele Monti -; arrivo in un gruppo che sta facendo benissimo e che, in questi primi giorni, ho apprezzato ancor di più. Sono contentissimo di poterne fare parte e voglio dare il mio contributo per ottenere i migliori risultati. L’ambiente già lo conoscevo così come diversi compagni, è stato molto accogliente, si respira serenità e felicità e questo ti fa lavorare bene. Per me – conclude il neo portiere del SN Notaresco, è come essere tornato a casa”. “Quando si è paventata la possibilità di far tornare Michele a Notaresco – le parole del diesse rossoblù, Paolo D’Ercoleabbiamo preso l’opportunità al volo per tanti motivi. Si tratta di un bravo ragazzo, è un portiere affidabile con una buona struttura fisica e conosce molto bene l’ambiente”.

Read Previous

Teramo, pedone investito lungo viale Mazzini: 55enne policontuso in Ospedale

Read Next

Transumanza patrimonio dell’Unesco ma è SOS pastorizia: mancano un milione di pecore