Supergol, bookmakers in difficoltà sul Teramo: c’è chi impazzirebbe giocandolo

TERAMO – Ci scrivono: “Ho trovato una definizione per il Teramo di quest’anno. È una squadra da tripla, dentro e fuori, nel bene e nel male. Una di quelle che fanno ammattire gli scommettitori“. Forse c’è un po’ di verità e motivarla con il fatto che sia estremamente giovane, forse completa la particolare “classificazione”. Probabilmente non è squadraccia da ultimo posto che è stato per una settimana, non è squadrone che potrà mai dare garanzie assolute. Inevitabilmente, aggiungiamo.

Di certo è quella giusta per Federico Guidi: a lui, più di altri, piace parlare di calcio ai ventenni. Lo avvalorano il suo percorso e l’entusiasmo con il quale approccia alla quotidianità: non sono nostre sensazioni o ipotesi, ma indicazioni che arrivano di striscio dal manto erboso del Bonolis, dallo stadio che vorremmo sentire nostro e nel quale continueremo a lavorare sentendoci perennemente in trasferta. Conta poco, in realtà: vale molto di più aver rimesso in piedi la stagione calcistica del Teramo con tre risultati positivi che hanno fruttato la bellezza di 7 punti.

Certo, se Lucchese, Viterbese e Pistoiese sono alle nostre spalle, un motivo, o più d’uno, ci sarà, ma è indubbio che lavorare essendo fuori dalla zona play-out, è cosa ben diversa dalla settimana post-Imolese, che si trascinava stancamente avanti anche quella precedente ed iniquamente punitiva del post-Vis Pesaro.

Pensare positivo, allora? Perché no?

Sono andate via 8 giornate di campionato e limitandoci ad analizzare le ultime 4, Imolese inclusa, i biancorossi occupano il quarto posto della classifica, che potrebbe diventare quinto soltanto in caso di successo a Chiavari del Pescara. In questo lasso di tempo hanno fatto meglio soltanto Reggiana, Cesena ed Ancona-Matelica e non siamo nel campo delle ipotesi (Reggiana 12; Cesena e Ancona 9; Teramo, Carrarese, Imolese e Vis Pesaro 7; Modena e Pontedera 6; Siena, Gubbio e Pescara -una gara in meno- 5, Montevarchi, Fermana, Pistoiese, Olbia, Grosseto, Entella (una gara in meno) 4; Viterbese 2; Lucchese 1).

Come approcciare al domani? Con un pizzico di fiducia in più, se questa continuerà ad essere supportata dall’impegno costante, ad oggi mai venuto meno, da parte di un manipolo di ragazzotti.

Tanto altro di diverso, invece, potrebbe andar meglio, perché il calcio è anche altro, ma in tempi di vacche non grasse bisogna sapersi adeguare. Forse anche accontentare.

————————————————————

Appuntamento con Supergol dalle ore 21:00 (replica ore 23:30 ca.) su Super J (Lcn 634) ed in streaming su ekuonews.it
Chi vorrà interagire potrà farlo scrivendo al numero whatsapp 368-80.11.328

Read Previous

FOTO | Montagna, recuperati 4 escursionisti statunitensi nelle Gole di Celano: rischiata l’ipotermia

Read Next

Calcio C, Teramo: il programma di lavoro della settimana

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: