Teramo Natura Indomita, appuntamento con Spazio Tre e “La finta nonna e altre fiabe abruzzesi

TERAMO – Giovedì 13 Agosto alle ore 20:15 presso il Parco Fluviale a Teramo appuntamento con lo spettacolo teatrale, a cura di Spazio Tre Teatro,dal titolo“La finta nonna e altre fiabe abruzzesi”.

La terra d’Abruzzo è tra le più ricche di trascrizioni e documenti di tradizioni popolari, di rituali, di leggende, di fiabe che attestano la vitalità e la perennità di questo vasto e multiforme albero che è la cultura folcloristica. Riti e costumanze millenarie vivono nell’Abruzzo e nella memoria attraverso le fiabe e nelle raccolte e negli studi che hanno fatto di queste ultime.

Le fiabe che presenteremo nella nostra lettura scenica sono: _La finta nonna; Gobba, zoppa e collotorto; L’amore delle tre melagrane, Le tre vecchie_. Le fonti delle fiabe abruzzesi a cui abbiamo attinto sono: le “Novelle popolari abruzzesi” raccolte da Gennaro Finamore, le “Fiabe” raccolte da Antonio De Nino, la raccolta “Fiabe abruzzesi” curata da Ciampoli e in ultima la bellissima raccolta “Fiabe italiane” di Italo Calvino. Le versioni sono diverse e sono state parzialmente rielaborate da Silvio Araclio. I temi narrati come ne “L’amore delle tre melagrane” sono squisitamente del territorio abruzzese,ma presenti con versioni differenti anche in altre regioni. Ascoltando fiabe come “La finta nonna” salta subito agli orecchi l’analogia con la fiaba di Cappuccetto Rosso, tipico _topos_ della tradizione europea. Le voci recitanti sono di: Mauro Di Girolamo e Vincenzo Macedone, il coordinamento e l’adattamento dei testi di Silvio Araclio, la produzione della compagnia teatrale SpazioTre

 

L’ingresso è libero

Read Previous

FOTO | Sax on the beach, concerti a Punta Aderci: per il WWF situazione non tollerabile

Read Next

Ferragosto, la Pasticceria Piero offre a tutti l’aperitivo gratuito