Sport equestri, un successo i campionati regionali di salto ad ostacoli

I numeri dicono tanto, anche se poi è la qualità ciò che conta. Nel caso dei campionati regionali di Salto Ostacoli, si è trovato un ottimo punto di incontri tra i due lati della medaglia. Nel lungo weekend venerdì-domenica, l’impianto del Teaterno ha contato la partecipazione di oltre 200 binomi iscritti, esclusi i giovanissimi. Ciò significa numeri importanti, il tutto seguendo sempre rigidamente le normative anti-Covid.
Ha impreziosito il campionato, la presenza del presidente nazionale della Fise, Marco Di Paola. E’ un affezionato dell’Abruzzo: “Quando l’Abruzzo chiama, io ci sono. Sono innamorato di questa regione, che sta facendo molto bene anche a livello di equitazione. Ci troviamo inoltre in una struttura splendida per praticare Salto Ostacoli, in cui sono a disposizione i giusti spazi per poter gareggiare in tranquillità. Il nostro obiettivo è ottenere grandi risultati nel secondo semestre del 2020, io sono fiducioso; ma allo stesso tempo, non vogliamo dimenticare gli aspetti legati alla sicurezza, essendo l’emergenza Covid non ancora esaurita“.
Tre giorni di gara nel caldo torrido che ha colpito gran parte dell’Italia negli ultimi giorni, afa che però non ha condizionato troppo né organizzazione né binomi.
Il responsabile del Salto Ostacoli in seno alla Fise Abruzzo, è soddisfatto. Alessandro Amatobene: “La macchina organizzativa ha retto bene, i binomi ugualmente hanno confermato il rispetto delle regole attualmente vigenti e i risultati non sono mancati. I numeri di partecipanti, poi, sono davvero incoraggianti: sappiamo bene quanto amore c’è attorno al mondo del Salto Ostacoli, crediamo di aver fatto una buona figura al cospetto anche del presidente Di Paola“.

Campione regionale ASSOLUTO Alessandro Amatobene su Colorado (nelle foto in alto)
Campione regionale primo grado Chiara Radocchia su Clint Up
Campione regionale primo grado Junior Maria Francesca Di Properzio su Dubai San Isidoro
Campione Brevetti Emergenti Flavia Speca su Carter

Il calendario, come si diceva, è molto fitto sia a livello nazionale sia a livello abruzzese. Da sottolineare che l’Abruzzo è stato capostipite della ripartenza negli sport equestri in Italia.
L’attività proseguirà a agosto con l’Endurance la settimana prossima a Vittorito (Aq); quindi il 28-29-30 agosto un nuovo concorso (nazionale) di Salto Ostacoli sempre e Teaterno; sempre a fine mese, Reining a Bellante (Te). Da rimarcare l’evento dei più piccoli – denominato “Ponyadi d’Abruzzo” – a inizio settembre a Chieti Scalo, evento che richiamerà l’attenzione di moltissimi appassionati e la partecipazione di numeri di assoluto valore.

Read Previous

Lavoro, in Abruzzo solo il 49,5% delle donne ha un’occupazione

Read Next

Lega Pineto: a Silvi sanciti tre importanti ingressi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: