Eventi, il pianista Giovanni Allevi protagonista dell’Atri Incontra

ATRI – C’è attesa ad Atri per l’incontro con Giovanni Allevi, uno degli appuntamenti di punta del cartellone dell’estate 2020, che rientra nel cartellone dell’Atri Incontra, iniziativa a cura dell’Associazione Abruzzo Ontario in collaborazione con il FLA e il Comune di Atri. Il noto compositore, pianista e direttore d’orchestra sarà sul palco di Piazza Duchi d’Acquaviva il 14 agosto 2020 alle 21,30 per un appuntamento, a pagamento, dal titolo “Tra parole e musica”, i biglietti sono acquistabili sui circuiti ciaotickets. Indagatore del profondo legame tra equilibrio e disequilibrio, del valore dell’energia creativa che si sprigiona nelle epoche di crisi, affronterà i possibili percorsi che ci riserva il futuro, coinvolgendo il pubblico con il suo straordinario carisma e le note del suo pianoforte. “Classico ribelle”, “La musica in testa”, “L’Equilibrio della Lucertola” sono alcuni titoli dei saggi filosofici del compositore, che descrivono il suo pensiero, la sua estetica musicale e la sua vita. Saranno l’occasione per intraprendere un viaggio alla scoperta delle tappe fondamentali che hanno segnato la sua carriera: le difficoltà, le paure, la rinascita e i grandi successi.

Oltre all’appuntamento con Allevi il cartellone di questo fine settimana nella città ducale propone per il 13 agosto, alle 18,30 nell’Auditorium Sant’Agostino, la MasterClass di chitarra dei M° Bruno Battisti D’Amario e Aniello Desiderio nell’ambito della XXI edizione del Festival Internazionale Duchi d’Acquaviva a cura dell’Associazione “Amici della Musica 2000”. Il 15 agosto ci sarà l’Orchestra Popolare del Salterello Abruzzese alle 21,30 in Piazza Duchi d’Acquaviva. Per partecipare a questi appuntamenti è necessario registrarsi sul sito viviatri.it, inserendo in un apposito form i propri dati. Al termine si riceverà via mail un ticket da esibire all’ingresso. Questo consentirà di tracciare le presenze, mantenendo ovviamente la privacy, di garantire il contingentamento e il distanziamento interpersonale. In Piazza Duchi d’Acquaviva, la più grande della città, ci saranno 500 posti a sedere e verranno garantite tutte le misure di sicurezza.

“La presenza del noto compositore e pianista Giovanni Allevi ad Atri – commenta l’Assessore alla Cultura del Comune di Atri, Domenico Felicione – è stata subito accolta con grande entusiasmo. Si tratta di un artista molto amato e apprezzato ed è un onore per noi poterlo ospitare nella nostra città. Ringrazio ancora una volta i referenti dell’Associazione Abruzzo Ontario e del Fla per il prezioso lavoro e l’alta qualità dell’offerta culturale proposta”.

Read Previous

Riapre la SP34 Bisenti-Arsita ma è interdetta ai mezzi pesanti perché non ci sono fondi

Read Next

La poetessa abruzzese Giuliana Sanvitale conquista il 1° posto a Lecce con l’opera edita “Più in là l’approdo”