Premio Borsellino nelle scuole: 5 incontri in 3 giorni

Il Ministro Matteo Salvini. I sottosegretari all’Interno, Cultura e Pubblica Istruzione, i procuratori De Raho, Serpi, Costantini, i magistrati Guarnotta e Francabandera; i giornalisti Roberto Saviano, Carlo Freccero e Lirio Abbate, il generale Pellegrini braccio destro di Falcone e Tina Montinaro vedova del caposcorta trucidato a Capaci, don Manganiello, il testimone di giustizia Leonardi, gli scrittori Giuseppe Leonelli e Eleonora Molisani, sono i protagonisti di un ricco mese di incontri, tutti di alto livello, per i percorsi di educazione alla legalità e alla cittadinanza attiva, proposti nelle scuole dal 24° Premio Paolo Borsellino da oggi tutto l’anno fino al 23 maggio. Molti di questi si svolgeranno con la presenza dell’auto di scorta di Giovanni Falcone dove sono morti i poliziotti di scorta del magistrato
I primi appuntamenti:
GIOVEDI 11 APRILE Giuseppe Leonelli presenta il suo libro “Santiago” anche all’Istituto comprensivo Pescara 1 con la dirigente Daniela Morgione, il Sindaco Marco Alessandrini e la volontaria del premio Francesca Martinelli;
VENERDI 12 APRILE tre appuntamenti: alle ore 9,00 Don Aniello Manganiello incontrerà gli studenti del comprensivo 4 di Pescara nel quartiere Rancitelli con la dirigente Teresa Ascione e il Questore Francesco Misiti sul tema “Pensare legale, fare sociale” ; alle ore 10 il giornalista vice direttore de l’Espresso Lirio Abbate e il magistrato Luciano Costantini, già sostituto procuratore a Marsala con Paolo Borsellino incontreranno oltre 1000 studenti al Pala Dean Martin di Montesilvano sul tema “Giovani e Legalità” ; alle ore 18 nella libreria Feltrinelli di Pescara nuovo incontro con l’Autore, la giornalista caposervizio del gruppo Mondadori, Eleonora Molisani presenterà il suo ultimo libro di successo “Affetti collaterali” con il giornalista Leo Nodari .
SABATO 13 APRILE alle ore 10,30 incontro con l’Autore, all’Istituto Comprensivo 1 di Pescara il noto sacerdote anticamorra don Aniello Manganiello da sempre impegnato nel sociale e fondatore dell’associazione Ultimi per la Legalità presenta il libro “Legalità e scrittura” con la dirigente Daniela Morgione e il Sindaco Marco Alessandrini

Read Previous

Fidas, sabato mostra fotografica “Sguardi su Teramo”

Read Next

Teramo, alla Asl consumi gonfiati di materiale medico: ci sono tre indagati